Salta al contenuto

Categoria: cose

Signorina dove sei?

Da una telefona di poco fa è emerso che la Signorina Spocchiosa è scomparsa. Ha preso il suo posto la Signorina Insicurezza. Da dove sia comparsa e soprattutto quando, non è chiaro. Certo, la definizione della stessa è conseguente a diversi anni di cambiamenti di vita. Tra la Signorina Spocchiosa…

Commenti

Ce la posso fare

A chi fosse venuto il dubbio che tutto fosse sparito: non è così. E’ solo questione di tempo, di incompatibilità di file, di database poco aggiornati, di tantissima pazienza di chi mi sta intorno. 612 record che forse copierò a mano. Immagini perse. Menu da ricostruire a memoria. Categorie che…

Lascia un commento

Trasloco

Così trasloco. Da Aruba, costoso e lentissimo con un servizio di assistenza datato, a TopHost. Cosa succederà? Passerà tutto indenne senza rompere neanche un piatto, senza scheggiare la mia tazza da sognatrice? Riuscirò a far ridipingere quella parete rossa che c’è dietro al televisore del soggiorno e far ricoprire il…

Lascia un commento

Intercalare Fisso #2

Una cosa a cui faccio spesso caso sono gli intercalari fissi delle persone con cui ho a che fare. Recentemente ho notato alcune novità che mi hanno fatto riflettere sulle persone che avevo davanti. Il mio capo e un giovane aggressivo consulente sono accomunati dal “Vai!“. Ogni volta che lo…

1 commento

Intercalare Fisso

Conosco un giovane uomo che chiede sempre “quindi?”. Parla abbastanza, non è timido affatto, ma piuttosto riservato, specialmente con chi non ritiene all’altezza delle sue confidenze. Ogni volta che me lo trovo davanti ho una certa soggezione perché in fondo i suoi “quindi?” mi fanno ritenere che la mia conversazione…

Lascia un commento

Ho un sacco di tempo libero

Vi sono mai capitate quelle giornate in cui vi svegliate di umore ridanciano pensando “mitico! oggi ho un sacco di tempo libero per fare quello che desidero!”?. Dove quello che desidero è da intendersi “da sempre” ma che per qualche arcano motivo o insolita congiuntura astrale evidentemente non ho “mai”…

Lascia un commento