Skip to content

Il gioco delle tre carte

Sto giocando di nuovo con le mie carte.
Sto partecipando al gioco delle tre carte. Le carte sono ancora tutte coperte ma il destino me le ha fatte vedere più volte, seppur velocemente.

La carta del re di spade l’ho intravista appena appena, poche sere fa: il re era ricco ma non ricchissimo, con il viso da bulldog ma gentile, vestiva una polo marrone ed era formale ed essenziale. L’ho vista solo una volta e non so se sarò in grado di riconoscerla subito, con il veloce passaggio delle mani. Mi ha detto che avrei avuto modo di sbirciare lì sotto nuovamente.

Poi c’è la regina di denari. Lei sì che è ricca. E’ ricca e temporaneamente, credo, anche zoppa. Probabilmente si era ferita sciando a Saint Moritz, mica cadendo nella vigna o dall’alta scalinata del palazzo. L’ho guardata per un po’ e lei ha guardato me, circondata dai suoi aiutanti, nella sala d’accoglienza del castello. Anche questa carta l’ho vista una sola volta, e mi chiedo se la promessa di farsi rivedere, verrà confermata. Lei l’ho bene in testa, con i suoi capelli lunghissimi e sciolti, come se fosse una ragazzina, e quell’anello con catenella al polso, come se fosse una reale araba.

Infine c’è il tre di bastoni, che forse proprio perché è tre, ho visto per ben tre volte, potendo cogliere i tre visi delle tre teste: il commerciale, l’amministrativo, il tecnico.

Le mani del destino si muoveranno rapide e sicure e io ad un certo punto dovrò decidere. Non sono in grado di fare una classifica per priorità come mi ha suggerito lui. Nella mia testa c’è piuttosto una matrice di righe e colonne con pesi indefiniti.

Non potrò aspettare. Forse, ecco, potrei non giocare. E non giocare mi ricorda il Subcomandante Marcos. Potrei non scegliere.

5 Comments

  1. ciao datemi una vaga idea dei riferimenti alle tre certe …chi sono ….esistono …o sono frutto di fantasia …
    a presto

  2. Mi piacciono questi post un po’ criptici 🙂
    Sarei curiosa di sapere se e come il destino ti farà rivedere le 3 carte…

    • rO rO

      Al momento non mi è dato sapere cosa succederà. Il re di spade ha annunciato che fino a settembre non sarà disponibile. La regina di denari potrebbe volar via col vento e finire a giocare con un altro giocatore. Forse potrei scoprire il tre di coppe, di cui credo di aver compreso la figura.

  3. newwhitebear newwhitebear

    non scegliere significa restare al palo. Si sceglie sempre e solo il tempo potrà dire se la scelta era quella giusta

    • rO rO

      Tu quindi non sei dell’idea che non scegliere è comunque scegliere?

Rispondi

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: