Skip to content

Code

Code per incidente grave

Una scritta luminosa e lampeggiante avvisa ancora i passanti sull’autostrada. L’autobulanza c’è ma non serve. Non ci sono molti curiosi che rallentano. E’ mattina presto e poi la gente si abitua a tutto. Anche la polizia è arrivata, ma è troppo tardi o troppo presto.
Stanno tutti bene e camminano in direzione dell’autogrill.
C’è bisogno di un caffè e forse anche di un caffè corretto, per esorcizzare quello che poteva accadere e che non si è verificato.
Una macchia d’olio ha fatto sbandare il camioncino e l’autista ha frenato. Il rumore era stridente. Ha rallentato ed ha ondeggiato e si è fermato esattamente a pochi centrimetri dall’auto. A filo filo. Forse a due centimetri.
Uno spavento enorme.
Un sollievo enorme.
Il camioncino bloccato non ripartiva e, certo, per uscire dall’auto lei ha dovuto usare l’altra porta. Ma non era successo niente di grave.
Il radiofonista si era sbagliato, la polizia si era sbagliata. C’era solo coda, quella sì, in autostrada per rimuovere i mezzi.
E code al bar per ordinare cappuccino e krapfen con la crema.

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: