Skip to content

Ricetta di giugno: stufato di scoiattolo

 

Se di sabato mattina ti senti ispirata per una cena e vuoi stupire i tuoi amici per il tuo nuovo taglio di capelli, ma il parrucchiere delle dive non ti dà un appuntamento prima della prossima luna piena, puoi farlo con una ricetta facile e divertente anche per i bambini:

Stufato di scoiattolo

La ricetta, inserita nel “Capitolo 7 La ricaduta” di “Crimini e Ricette, a tavola con Nero Wolf” di Rex Stout, è perfetta per gli eventi straordinari e per i casi difficili. Di seguito vi propongo una variante a quella del criminologo.

RICETTA (6 adulti e 2-3 bambini)

Ingredienti.
3 scoiattoli, spellati e puliti.
1/2 cucchiaino di paprika.
1/2 cucchiaino di sale.
250 gr. di farina 0.
40 gr. di burro.
1 cucchiaio di olio di oliva di Bari.
6 fette sottili di prosciutto della Georgia o pancetta di casa vostra.
2 cipolle bianche grandi affettate.
110 gr. di funghi a fettine.
4 patate a fette.
1 cucchiaino di pepe nero macinato sul momento.
180 ml di vino rosso secco.

Intanto bisognerà istruire i bambini e mandarli intorno a casa, verso il bosco, a cacciare gli scoiattoli, che dovranno essere tre. Mezzo scoiattolo a testa. Quando li avranno trovati e ve li avranno consegnati, dite loro di andare a lavarsi le mani e far altro, mentre qualche vostro amico uomo sarà addetto a tagliare gli scoiattoli a pezzi. Dite anche a lui di lavarsi bene le mani e bevete del vino a grandi sorsi mentre ripulite il piano di lavoro.

Scaldate il burro e l’olio in una padella o nel wok che vi ha regalato un vostro ex amico a Natale 2013, e rosolate da entrambe le parti la carne degli animaletti. La cucina si riempirà di odore: aprite le finestre. Imburrate una casseruola e piazzate al centro le fette di prosciutto, ma se vi piace di più anche della pancetta va bene. Quindi disponete a strati la carne di scoiattolo.

Fischiettate e pensate a Zach Braff. Potete pensare anche al vostro parrucchiere e maledirlo, augurandogli che gli arrivi un accertamento fiscale. Mentre cantate, ditevi che assomigliate un casino a Jessica Dobson nello spezzone del video in cui sta a mollo con gli altri Shins, ma solo lì, ammesso che sia lei.

Stappate un’altra bottiglia, meglio se di vino bianco e frizzante, ideale un Franciacorta. E chiacchierate con le vostre amiche sulle possibili strategie adottabili per inserire delle cospirazioni amorose nel programma di un’associazione culturale no profit di ex studenti del liceo.

stufato di scoiattolo

Se vi siete dimenticate di spolverare di pepe a causa delle idee geniali appena esposte dalla vostra amica avvocato, fate ancora in tempo. Lei era la stessa che probabilmente non voleva farvi cucinare il pavone. Il vino rosso era per la casseruola e non per l’uomo che ha spellato gli scoiattoli!!! Rimediate dando all’uomo del prosecco millesimato e versando il rosso nella pentola.
Coprite con un coperchio e mangiate patatine, bevendo vino con i vostri amici, per un’ora e mezza, due.
Quando la carne sarà diventata tenera, chiamate i bambini e servite ben caldo, direttamente dalla pentola.

Soundtrack: The Shins – New Slang

Gold teeth and a curse for this town were all in my mouth.
Only, i don’t know how they got out, dear.
Turn me back into the pet I was when we met.
I was happier then with no mind-set.

13 Comments

  1. Dovrebbe venire buono anche con l’opossum. Li’ magari ne basta uno grosso, o due medi (lo faccio per i bambini: cacciare tre scoiattoli puo’ risultare impegnativo…).

    • Bachelorette Bachelorette

      Assolutamente sì! 🙂

  2. Ho improvvisamente grande curiosità per il tuo curriculum vitae. O.o bella canzone!

    • Bachelorette Bachelorette

      Qualcosa in particolare?

      • Quei dati che confermano la tua esistenza.

        • Bachelorette Bachelorette

          Sono nata prima di te e lontano da te. Pare che io sia ancora viva, ammesso che tutto questo non sia un sogno … o un incubo!! :))

            • Bachelorette Bachelorette

              E sì che di solito lo sono gli uomini. Ti passerà, dai!

  3. Primo problema è trovare dei bambini. Non è molto facile. Secondo problema è avere il bosco a portata di bambino.
    Trezo individuare i tre scoiattoli, sono animaletti furbi. Se poi sanno di essere destinati alla casseruola, diventano ancora più diffidenti.
    Quarto problema è la cattura, salvo che non ne troviate tre d’allevamento.
    Quinto problema è scuoiarli. Mica semplice. La carne con pelo non è buona, almeno se sono scoiattoli, di altro tipo è un plus – meglio lasciarle il pelo -.
    Per il resto è tutto in discesa.

    • Bachelorette Bachelorette

      Sento un velo di negatività in questo tuo commento :o)

  4. Mi ero dimenticato. Nero Wolfe è un esperto in cucina, raffinato e colto. L’ho adorato per quel quid che lo distingueva dal resto della tribù dei detective.

Rispondi

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: