Skip to content

Procurarsi dei biscottini

Procurarsi dei biscottini per avere la scusa di accompagnarli con un flûte di bollicine.

Era un po’ che meditavo di cucinare dei biscottini. La fatica che ho fatto a trovare uno stampino a forma di orsetto è epica. Sono riuscita a trovarne uno che tuttavia produce zampette molto cort.
Vi propongo una mia ricettina per i biscottini ad orsetto. Parte tutto da un libro di cucina vero, consegnatomi dopo un corso di cucina vero, in cui ho letto le indicazioni per la pasta frolla. La variante proposta è dovuta al fatto che non ho comprato tutti gli ingredienti necessari (leggi: poca farina e niente margarina in casa).

biscottini farovale

Ricetta dei biscottini orsetti di Bachelorette

Risultato 2 teglie di orsetti (cocco, riso e cioccolato)
Ingredienti:

  • 500 grammi di roba tra farina 00 magica, di quelle con il lievito già dentro + farina di riso avanzata dall’ultima volta che avete cucinato spaghettini cinesi + farina di cocco avanzo dei biscotti di Natale dell’anno scorso
  • un pizzico di sale
  • 400 grammi di zucchero
  • Fialetta di aroma di vaniglia, anch’essa avanzata dall’anno scorso
  • Due uova intere
  • 180 gr. di burro (perché abbiamo detto che la margherita non l’avevo)

Mettete tutta la roba “farina” in una terrina di acciaio con lo zucchero, il sale, la fialetta e il burro e impastate. La consistenza sarà a grumi e non dovete scaldare molto l’impasto, quindi lavoratelo velocemente, anche aiutandovi eventualmente con un utensile. Sconsiglio vivamente la panoramica. Non ne vale la pena.
Quindi aggiungete le due uova. Se l’impasto non si uniforma perché è troppo secco, aggiungete un pochino di acqua.
Fate una bella grossa palla, incelofanatela con la pellicola e mettete tutto in frigo per mezz’ora almeno. Per ricordarvene (mentre passate il bagno col Viakal) potete impostare il timer del forno. Se non avete della pellicola in casa, fate come me, usate quella che ricopriva la focaccia che avete comprato ieri al supermercato.
Passata la mezz’ora, con un mattarello stendete la pasta alta mezzo centimetro sulla vostra Sockerkaka (un nome proprio bellino, eh?), il vostro teletto di gomma comprato all’Ikea per non rovinare il tavolo, e dateci dentro di stampini con la stessa soddisfazione che potrebbe procurarvi far esplodere le palline del pluriball.
Mettete gli orsetti sulla teglia che avrete coperto di carta forno. Non cresceranno molto di dimensioni nel forno, quindi potete posizionarli abbastanza vicini. Segnate gli occhi e il naso con uno stuzzicadenti da spiedini dal lato piatto.
Infornate per 12 minuti a 170 gradi, forno ventilato.
Estraete la teglia quando gli orsetti sono appena dorati.
Raffreddandosi inizieranno ad indurirsi (i commenti macabri si sprecano….).
Le decorazioni col cioccolato potete farle con una di quelle penne comprate al supermercato. Io ne ho presa una da 2,46 euro e, col senno di poi, non ne valeva proprio la pena, perché contiene pochissimo cioccolato, quanto basta a tre quarti di una teglia di biscottini.

E poi stappate del vino con delle bollicine! Santé!

biscottini

 

26 Comments

  1. Devono essere buonissimi.
    A parte il cioccolato s’intende.

    • Bachelorette Bachelorette

      Le bollicine infatti servono a far scendere meglio il cioccolato! :o)
      Sono circondata da uomini che non gradiscono i dolci. Non mi dire che a te piacciono?

    • Bachelorette Bachelorette

      Ah, un amore veloce destinato ad un epilogo inimmaginabile.

      • Ok vorrà dire che non ci incontreremo mai di fronte a una sacher.

  2. Capisco la soddisfazione di fare qualcosa con le proprie mani, ma i super sono pieni di biscotti.
    Prosit, goditi le bollicine

  3. MI sa che @Metalupo noin abbia mai assaggiato il ciocolato fondente al 90% e quindi si è perso qualcosa.
    A occhio credo che siano ottimi quegli orsetti.

    • Io assaggio tutto prima di giudicare. Dal 75 al 90 li ho assaggiati tutti.
      A momenti muoio.

  4. Faccio spesso biscotti a forma di orsetto, con la variante delle braccine più lunghe che abbracciano una mandorla intera

    • Bachelorette Bachelorette

      Proprio quelli che volevo fare io quando ho fatto quelli della pagina “cookies” del blog! Brava!

  5. Bachelorette Bachelorette

    Sei strano, gnam, ma strano. Ma neanche quello fondente?

  6. Che belli e sono buonissimi, brava, complimenti, un abbraccio cara, <3

    • Bachelorette Bachelorette

      Detto da te mi fa super piacere! Un abbraccio anche a te :o)

  7. Anch’io voglio gli orsetti!!! La prossima volta me ne mandi un po’? 😀

    • Bachelorette Bachelorette

      Dici che si può fare?

      • Beh, in uno scatolotto di metallo forse non di disintegrano… 🙂

  8. Il risultato sembra ottimo. Simpatica la ricetta con i consigli. 🙂

    • Bachelorette Bachelorette

      Grazie! Ne ho fatti tantissimi tra l’altro. Mi sa che quest’anno i biscotti di Natale li salto.

      • Oppure potresti usarli come regali natalizi 🙂

        • Bachelorette Bachelorette

          Si faranno duri però magari come decorazioni per l’albero o pastura per gli animaletti del presepe…

          • Ahahah. Ovviamente preparandoli di nuovo a Natale. 🙂

  9. La tua ricetta è così divertente che mi fa quasi venir voglia di mettermi a cucinare un po’ di orsobiscotti 🙂 (Specifico il quasi perché di fatto non posso dire di saper cucinare, se non per stretta sopravvivenza).

    • Bachelorette Bachelorette

      E’ una di quelle cose da fare una volta all’anno, quando hai voglia di dolci e di accendere il forno. Mangiare è uno dei piaceri della vita e io ci sguazzo dentro.

      • Non dirlo a me! 😀
        (a parte che per accendere il forno, per il resto non mi faccio pregare)

Rispondi

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: