Skip to content

A real hero

Passeggiavo davanti alla Rinascente con mio padre quando se n’è uscito dicendo che certe cose su Facebook non va bene che le scriva, perché la gente può leggerle e io, secondo lui, ho un lavoro con un ruolo di un certo tipo.
Non è la prima volta che succede.
Il commento che avevo scritto non era pubblico, tuttavia visibile anche a mio padre, che è tra i miei contatti, ed era riferito alla sicurezza di Expo ed al controllo sui visitatori. Niente di che per una persona normale, eppure per mio padre evidentemente sono speciale, a real hero, e certe cose è bene non comunicarle.
Ho cancellato il commento, così lui sta più sereno.
E io penso a quanto ogni giorno mi faccio condizionare nelle mie scelte e non per paura, ma per compiacere chi mi vuole bene e non incorrere in conflitti con loro.

Fortunatamente poi ci sono delle alternative, in un piccolo mondo anticonformista che se ne infischia del gregge. Nel mio mondo i miei capelli sono blu come quelli di questo mare.

Soundtrack: London Grammar – Strong 

35 Comments

    • rO rO

      Ho sempre pensato che mi piaci!

    • rO rO

      Anche verdi mi piacciono tantissimo!

  1. Io li ho.
    Che passato il mezzo secolo mica è da tutti.

    • rO rO

      Caspita! Però nella vita vera fai il deejay o l’architetto, vero?

      • Ahahahahah no nessuno dei due…perchè?

        • rO rO

          Adesso faccio la lista di tutti i mestieri che consentirebbero i capelli blu. Il parrucchiere? La fata turchina? L’attore?

  2. Capelli blu? Mi ricordano qualcosa ma adesso non riesco a collegare.
    Pe ril commento, diciamo che si fa e basta. Niente altro che ci si adegua.

  3. Chiara ha i capelli blu, in fondo, si e’ fatta lo shatush, 🙂 baci, <3

    • rO rO

      :)) che bello!

      • Se vai nel mio blog vedi la foto, e’ l’ultimo post, baciotti cara, passa una bella serata, <3

        • rO rO

          L’avevo proprio appena vista! Bella!

  4. L. L.

    Lei ascolta ottima musica, con quei capelli blu. Brava 🙂

    • rO rO

      Grazie Signor L.

  5. L. L.

    Non se l’è mica presa per quel gioco di prima, vero?

    • rO rO

      Mi sono solo sentita preda di i allucinazione. Lei mi sembrava lei che giocava. Tutto qui. Mi scusi, invece. Ho una vivace fantasia.

  6. L. L.

    Non si preoccupi, accade spesso che io sembri lei 🙂

  7. Scribacchina Scribacchina

    In fondo farsi condizionare per affetto non è poi così male 🙂 Un abbraccio

    • rO rO

      Eh, è che mio padre è una presenza invadente, ma capisco cosa intendi. T’abbraccio anche io.

  8. rO rO

    Delusione. Mai una soddisfazione…

  9. Nel mio mondo il mio capo non ha ricominciato a fracassarmi i kiwi perché secondo lui ho i capelli troppo lunghi

    • rO rO

      Non?

      • In realtà ha ricominciato da un paio di settimane, appunto…

  10. Mia mamma non è in facebook e la cosa mi rincuora, perchè non riuscirebbe a difendersi dai liquami della libertà d’opinione. Mia nipote, invece, usa la lavagna per imitare la sua maestra e la cosa mi rende orgoglioso, anche se vorrei che diventasse un’astrofisica.

    Io, lo sai, frequento il social, ma lo faccio a modo mio, mantenendo una certa distanza dal mondo. Non è snob nè anticonformista, non so nemmeno cosa potrebbe essere, questa negazione dell’identità. Per ora preferisco guardare il deserto dai bastioni.

    • rO rO

      Fai bene a non farti prendere. Ma a quando un post sulle prossime elezioni regionali? 😉

    • rO rO

      Grazie. E’ stata scattata da un ristorante libanese che si trova sulla Cornice di Doha. Si mangia anche molto bene.

      • Se mai dovessi capitare a Doha, ti chiederò le coordinate!

        • rO rO

          A disposizione. Ormai ci sono stata in un numero sufficiente di occasioni per saperti dire dove bere qualcosa la sera 😉

  11. rO rO

    Ma hai storie con donne bellissime così come lui?

    • Ho avuto storie con donne bellissime? Tre donne hanno lasciato davvero il segno nella mia vita e in effetti erano molto belle, sì.
      Ma ricordo una ragazza piuttosto bruttina che mi ha conquistato con una tale potenza da sconvolgermi per il periodo in cui siamo stati assieme.

  12. ctrlshit ctrlshit

    Condizionare la propria vita e le proprie scelte, ma solo un minimo, e solo per chi ne vale davvero la pena. I papà migliori sì, se lo meritano 🙂

Rispondi

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: