Skip to content

Welcome back home

Cosa mi piace?
Mi piace tornare a casa dopo un viaggio e che qualcuno mi dica con sincero affetto: “Bentornata“!

Stai via, lavori, tiri il fiato, corri, parli con tanta gente, ti impegni, tutto deve andare bene, e rispetti i tempi, sei cortese, sorridi, assisti te stessa ogni tanto e gli altri sempre, dormi come riesci, e poi torni. E quell’unica parola è un abbraccio lungo come se fosse stato con te per ogni giorno che hai passato via.

Soundtrack: Homecoming Queen – Hinder

8 Comments

  1. effesessantasei effesessantasei

    E’ vero, oppure ti muovi sempre, e allora non c’è un bentornato.

    • rO rO

      🙂

  2. Bruno11 Bruno11

    …” un abbraccio lungo come se fosse stato con te per ogni giorno che hai passato via” ….
    Mi piace tantissimo, per me è come quando pensi che qualcuno che non c’è più sia sempre con te e in qualche modo, tornare, vuol dire ritrovartelo in casa.
    Dare forma a questo pensiero per comunicarlo, perché ci manca spesso chi lo possa condividere. Grazie per saperlo fare.

  3. giuseppecasagrande giuseppecasagrande

    Si, vero. Bello tornare a casa. Ma come diceva quel tale? “Via, portami via vagone, rapiscimi veliero”. Ecco, io sto dalla parte delle partenze, tanto lo sappiamo che prima o poi si torna. Bello il blog corale …

  4. Genericamentegiuseppe Genericamentegiuseppe

    Io invece quando torno a casa la prima cosa che mi sento dire è “E tu chi sei?” dalla nonna con l’Alzheimer.

    Ma Homecoming Queen non è un pezzo degli Hinder di “Extreme Behavior”( 2005 )?

    • rO rO

      Pare che la nonna smemorata sia frequente: mi ricorda un amico! Quanto alla canzone, è proprio lei. Avevo sbagliato una consonante, che correggo subito. Grazie!

      • Genericamentegiuseppe Genericamentegiuseppe

        De nada.

  5. RiVerso RiVerso

    Il sano piacere delle cose semplici. Come non condivederlo? 😉

Comments are closed.

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: