Skip to content

#6 La sottoposto sopraposto

La Posta Del Cuore di Bachelorette #6

Mi scrive un’assidua lettrice dalla provincia di Treviso, zona Terraglio*.

Cara Bachelorette,
E’ tantissimo tempo che non ho modo di leggere le tue sapienti istruzioni di vita e ti scrivo perché ho un problema che mi assilla. Da circa cinque mesi una giovane donna (34 single) lavora come mia sottoposta ma, essendo la cognata del capo, ritiene di poter far di me quello che vuole. Volendo descriverla è secca, arrogante, brufolosa. Lei tuttavia si descrive ballerina classica atleta, professionista, natural-beauty.
Hai presente quando sei alle elementari e arriva il ciccio che ti tratta male? Lei fa così e il capo-maestra le fa passare tutto, creando nuove regole ed eccezioni ad hoc. La cosa proprio pessima è che è una grande azienda con migliaia di persone e il capo mica è il paròn, ma solo un funzionario presuntuoso che si crede un gran leader e parla parla parla!
Cosa potrei fare secondo te? Hai qualche consiglio?
Con affetto,

Màbie

 

Cara Amabile,
Sono sicura che hai già provato ogni gentilezza per farti amare e immagino che la secca sia un vero osso, un femore o un omero. A questo punto non ti resta che la vendetta: metti il nome della giovane dentro un cassetto come faceva il vecchio padre in Love in a Cold Climate, oppure strofinale la scrivania con del peperoncino habanero (occhio alle telecamere presenti sulla sinistra!) sapendo della sua mania di toccarsi gli occhi, o ancora considera di candidarti ad un altro lavoro molto più gratificante e molto lontano da lì: sul Terraglio* lasciaci lei, che magari ci sta bene.

Bac’

*nota strada battuta da donne di malaffare.

2 Comments

  1. ben tornata dopo un lungo silenzio con la posta del cuore. Ho sorriso leggendo batta e risposta. Suggerimenti per Amabile? Si cerchi una nuova postazione. A Treviso c’è solo il Terraglio?

  2. Beh, c’è sempre il caro, vecchio “ti aspetto fuori…” 😀

Rispondi

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: