Skip to content

Il consulente compositore

Due giorni fa mi ha scritto un tipo che ho conosciuto per lavoro e che poi non ho più rivisto, pur mantenendolo tra i miei contatti. Abita distante da me ed è il prototipo del comunicatore, uno che ama le pubblic relation di tipo internazionale e di alto livello, intendendo con questo persone brillanti e capaci. Non disdegna ovviamente il gossip, anche se lui non ne fa molto, e chi si é arricchito per meriti.

Mi scrive chiedendomi se mi può mettere in contatto con un suo amico, che abita a venti chilometri da casa mia. Dico di sì. Poco dopo mi arriva una richiesta di amicizia su Facebook: mannaggia, sembra Alessandro Baricco, ma molto più alto.
E io dico di sì come un indiano, muovendo la testa da destra a sinistra e da sinistra a destra.
Chiedo al mio contatto quanti anni ha e mi risponde che ne ha quarantacinque. Mi dice però che l’uomo non ha figli, né riconosciuti né sparsi in giro per il mondo, che non è stato sposato, che non è grasso.  Per il mio contatto pare che già trovare un uomo con queste caratteristiche – e non è calvo! aggiungerei io – sia cosa fuori dal comune.
L’amico aggiunge che “Alessandro” ha pubblicato un disco di musica elettronica ed é uno dei massimi esperti di energia in Italia. Vabbè, se stanno così le cose, almeno vediamo quanto è brillante. Non si sa mai.

Poi ieri mi arriva in definitiva un messaggio da Alessandro ( che ovviamente non si chiama così ) e senza un ciao o un buongiorno mi dice di aver visto in una foto che posseggo una chitarra e chiede dettagli. Due scambi e mi domanda se ci prendiamo un caffè insieme.
– Ok, dove e a che ora?
– Domenica alle tre, ma non saprei dove. Vuoi decidere tu?
– Ore 11 ( che io alle tre del pomeriggio mi godo il divano ) al Solito Posto. Ci arrivi parcheggiando lì o là. Lo trovi anche su Facebook.
Mi dà il suo numero di telefono e mi chiede il mio, ché non si sa mai.
Tra me e me penso che il numero oggigiorno è persino superfluo, ma comprendo che possa sentirsi rassicurato dalla cosa.

Donne, mi capite quando parlo del “cavaliere comunista”?
Non era difficile proporre di trovarci nella piazza principale di questa città dove ci sono almeno quattro bar pasticcerie e sinceramente le tre del pomeriggio di domenica, quando piove tra l’altro, sono veramente un’uscita infelice.
In definitiva tra due ore incontro questo tipo e parte già zoppo.

Certo, potrebbe sempre essere uomo che:
– preferisce il sentimento all’emozione
– è propenso alla condivisione
– combatte le ingiustizie dei non privilegiati
– cerca soluzioni ai conflitti tramite il dialogo
– è attento all’arte, alla cultura, alla natura, musica e filosofia
– sceglie l’immateriale al materiale
– è aperto a conoscere e considerare dimensioni diverse dalla sua
– si immedesima in chi ha di fronte
– ha sensibilità, ascolta prima di parlare
– sente la liberà, l’uguaglianza e la fraternità come valori da perseguire
– legge libri
– non è arrogante
– talvolta fa mestieri ti tipo artistico
– non si depila
– ascolta musica rock ( e questo me l’ha già detto: Bob Dylan, David Bowie, Velvet Underground …. tuttavia una generazione prima della mia insomma )
– beve birra

Potrebbe.

Berremo un caffè e lui si accorgerà che io:
– cammino normalmente con eleganza composta
– interagisco con arroganza generalizzata
– leggo libri ma li ripongo in una libreria fatta per me su misura da un falegname bravissimo
– aiuto gli altri ma alla terza volta che fanno lo stesso errore considero che la selezione naturale ha il suo motivo d’essere
– non penso che l’ignoranza vada scusata sempre
– tendo a parlare sopra gli altri se sono entusiasta di una situazione
– nel mio lavoro le cose più artistiche che faccio sono curare il sito internet aziendale e coltivare orchidee
– non fumo una canna da quando ho fatto l’Erasmus
– diffido dello stato assistenzialista
– faccio tutt’uno di sentimenti ed emozioni
– sul podio sacrifico volentieri la fraternità per inserire il rispetto accanto ad uguaglianza e libertà
– il conflitto lo evito con cura perché a starci in mezzo mi zittisco, invece di dialogare. Discutere animatamente per me è sempre una manifestazione di violenza, quindi cerco in tutti i modi di prevenire la situazione.

Oppure parleremo di lavoro, si scoprirà che lui è un uomo di destra e che io gli piaccio.

Stay tuned.

Soundtrack: Velvet Underground – Sunday Morning

54 Comments

    • ro ro

      Grazie. Ho deciso per un tè rosso, nell’attesa

      • non male, e che l’attesa valga assolutamente la pena 😉

  1. Se dal caffè passerai all’aperitivo probabilmente sarà peloso perché di questi tempi non depilarsi è una grande sintesi di qualità nascoste! Attendo l’esito 😉

    • ro ro

      Il posto effettivamente merita di rimanerci a lungo. Notizia di servizio per Fa e Vale: ho prenotato per la nostra cena.

      • Fa Fa

        Molto bene, brava Ro. Così avrai modo di raccontare. Magari lo farai anche prima. 🙂

  2. Tienimi aggiornata! Sono troppo curiosa di sapere come sia andata a finire! 🙂

    • ro ro

      A finire non lo so ancora, ma al momento é giunto un messaggio (e da qui capisci la necessità del numero di telefono): “ro, scusa ma ho quindici minuti di ritardo”

      • Fa Fa

        Non è rilevante. Però almeno al primo incontro non sarebbe male arrivare puntuali.

        • ro ro

          Pare che abbia fatto le quattro del mattino ad una festa organizzata dal fratello. La motivazione mi pare più che soddisfacente per scusarlo.

  3. cavolo hai descritto me!
    soprattutto per la parte “non si depila”.

    Forse solo per la parte “non si depila”

    • ro ro

      Sì o no? Se sei tu, quello descritto, dovresti palesarti. Sono anni che ti cerco! 🙂

      • Se fossi io, sarei pure infedele se mi palesassi, caratteristica che rende nulle ed insanabili quelle menzionate (appena Iuno si stanca di me, ti mando il curriculum)

        • ro ro

          :)) ah ah ah! Io già vi vedo sposati!

          • sposati??? Ro, rinunci così all’uomo che aspetti da una vita?

            • ro ro

              No, ma non voglio essere picchiata!

              • non è difficile sfuggire all’ira di Iuno, basterebbe cambiare identità, volto, nazione, continente, mondo, galassia, universo…

  4. Ti auguro che la realtà non sia troppo distante dalle aspettative 🙂

    • ro ro

      Ops, allora non si capiva da come ho scritto che mi aspettavo qualcuno che non mi sarebbe piaciuto?
      Comunque é andata meglio del previsto. Abbiamo pure parlato di accenti americani incompresi, di libri sulla resistenza e delle sofisticate prediche pronunciate nella chiesa di S.Ambrogio la domenica alle 19.

  5. Se ordina un caffè d’orzo….scappa a gambe levate, se lo ordina al ginseng resta, ma guardati intorno cercando una possibile via di fuga, se lo ordina “al vetro” (ammesso che dalle tue parti esista prenderlo così) non fartelo scappare.
    Ah, dimenticavo…se non beve caffè….lasciamo stare….meglio non dirlo.

    • ro ro

      Ha ordinato una spremuta e una brioche alla marmellata. Dice che il caffè non lo beve più da un po’ perché gli dava fastidio allo stomaco. Dici che non va bene? 😉

  6. Fa Fa

    Trovo molto più giusto il tuo approccio di sentimento ed emozione piuttosto che il preferire l’uno all’altro. La vita, per me, è questo e quello.
    Vorrei commentare punto per punto, ma diventa troppo lungo. Lo farò di persona. (Ma anche no). 🙂

  7. Scribacchina Scribacchina

    Curiosissima di sapere com’è andata! 🙂

    • ro ro

      Adesso decanto un po’ e poi vi aggiorno. Che si sappia che suona pure bene il pianoforte.

  8. …ma é figo o no!?! Giusto per essere “delicata”!

    • ro ro

      Non saprei dire. Non è male. Temo di essere condizionata dal fatto che il mio punto di riferimento sono uomini più giovani. Ha mani curate, sguardo vispo, tanti capelli, uno stile casual (giacca tipo parka portato aperto nonostante il freddo). É molto alto e questa non é una caratteristica che mi attrae, ma non ciondola e ciò é bene. Non gli ho guardato le scarpe …. e, come dice Menteminima, sono fondamentali!

  9. Stavo per inneggiare al “no spoiler, please”, su di te ovviamente, ma poi è partita Sunday Morning e mi ha pervaso la curiosità (o forse è solo gelosia maschilista). Note morbide, ci sai fare, però la mia domenica mattina è suonata un po’ diversa. E intanto me ne sto ad attendere aggiornamenti sull’incontro.
    http://bit.ly/bluebossaps (il link è per il “mentre torni a casa”)

    • ro ro

      Grazie!! Grazie per il link. Apprezzo molto queste coccole!

      • Oooh.. prego! Sèntiti coccolata. 🙂
        Chissà se ti piacerà anche cosa c’è dentro al link. Nel frattempo sappi che spremuta+brioche è cosa buona e giusta.

        • ro ro

          La musica era piacevole, molto bravo il pianista. Al jazz preferisco il rock, ma l’alternanza di genere ogni tanto serve. La domenica mattina poi ci sta.

          • Beh, mai proferir parola sul rock. Lo preferisco anch’io ma il jazz, per riscaldare le dita, quello “m’hanno insegnato a suonare”.
            Bravo il pianista? Mo’ glielo dico 😛

            • ro ro

              Molto bravo… Molto! :)) Diglielo!!

              • Mi è contento, lui. Dice che ti suonerà qualcos’altro. 😉

                • ro ro

                  E io ne sarò felice! Grazie ancora. Sei proprio bravo!!

                • mentre cerco di mettere insieme due righe di un post, quell’altro che suona mi dice di farti ascoltare una cosa.
                  (vallo a capire)
                  http://bit.ly/M2BJGX

                • ro ro

                  Vado a sentire. Ma devo prenderla come una serenata? Non é che qualcuna poi si ingelosisce?

                • Ma dici una di quelle serenate suonate sotto il balcone? Forse è un po’ troppo complesso da trascinare il pianoforte fin lì, se passo con la diamonica a tubicino va bene lo stesso? Chi? Chi è gelosa?
                  E invece che direbbe quello del piano di sopra?

                • ro ro

                  Giusto! I vicini! Ma ti immagini?? Addio alla mia privacy poi!

                • No no… me li vedo già che inneggiano allo scandalo!
                  C’è spazio davanti al divano che si fa qualche strimpellata? Basta che poi non si finisce tipo pianobar a ululare “lebiondetrecceegliocchiazzurriepoi…”

  10. Mi ha incuriosito questo appuntamento alle tre ( mo non dovevi startene sul divano, tanto più che piove?).
    Aspetto gli sviluppi, se avrai la bontà di farceli conoscere.

    • ro ro

      L’appuntamento é avvenuto alle 11.25 di stamani. Alle tre effettivamente ero sul divano, da sola, che mi accarezzavo la pancia dopo il pranzo e scrivevo risposte sul blog.

      • Ottima scelta, quella delle tre. Curioso: come è andata?

        • ro ro

          Ho scritto qualcosa tra un commento e l’altro di chi chiedeva dettagli. Complessivamente bene. Niente esplosione di ormoni ma interessante. Non legge libri, ma ascolta audiolibri. Non cucina, ma ha mangiato da Cracco e in altri bei posticini, compresa la Corte Sconta. Chissà cosa ha pensato lui, ecco.

          • Tutto il bene di questa terra. Spiritosa quanto basta, colta e persona di mondo…

            • ro ro

              M’ha acchiappata quasi subito che sono della vergine. Non so :))

              • Vergine? Un bel segno anche se a volte è pignolo e maniaco dell’ordine. Dai tuoi post non ti facevo di quel segno. Piuttosto un sagittario, sempre a caccia di novità e di viaggi.
                Un osservatore, dunque. Rimane intatta la lista.

                • ro ro

                  Colpita e affondata! Per chi ci crede.

                • L’astrologia, secondo me, è valida per conoscere la psicologia delle persone e le loro tendenze. Come previsione no.

  11. Sono un fiero sostenitore del “il tempo perso a depilarsi è tempo rubato ad altre attività che ci renderebbero persone migliori”, che automaticamente rende le persone depilate persone peggiori.
    Vale lo stesso discorso per chiunque passi mediamente più di 6 minuti al giorno in bagno.

    • ro ro

      Io passo più di sei minuti al giorno in bagno! Ma soprattutto, perché sei minuti e non sette o cinque? Sai che ora ti immagino come Fantozzi nella nota scena mattutina? 😀

      • Sveglia alle 8.31, esco di casa alle 8.36 XD

        Fantozzi è un noob!

        (ma solo perché faccio colazione in ufficio, quando sono in italia e mi preparo la colazione ho bisogno di 15 minuti, 17 di sicurezza… e poi ridormo in treno)

  12. Frittelle alla crema: il cuore e lo stomaco | FarOVale Frittelle alla crema: il cuore e lo stomaco | FarOVale

    […] questo per dire che ho appena ricevuto un invito a cena da un tipo, consulente compositore. Non c’erano le premesse per un rifiuto. Spero che non provi a baciarmi, se io non lo […]

Rispondi

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: