Skip to content

Progetti per il futuro: give love give love…

Oltre ad aprire un bar di cui io ovviamente curerò la contabilità e Fa i cappuccini e gli spriz, la coppia “scambista secondo il barista” da tempo ha progettato di mettere su un gruppo musicale. Lui in realtà tempo fa suonava già in un gruppo, io solo in parrocchia alla messa e copiando fuori ritmo quelli più bravi di me. Ovviamente non faremmo cover, ma soltanto canzoni scritte da non so chi, che diventerebbero dei successi internazionali passati da tutte le radio al punto che verrebbero cantate dalle cassiere dei supermercati, scritte e riscritte sui diari scolastici e citate al telegiornale della sera. Se però dovessimo allenarci su delle canzoni non nostre, credo che suoneremmo queste, per esempio:

Queen – Under Pressure
Bhoemian Rapsody è un po’ troppo complicata. Meglio Under pressure. E quel giro di basso. Che va bene la mattina quando sei lì in auto e vai a lavorare e te la canticchi in testa perchè è troppo presto per iniziare a parlare.
“It’s the terror of knowing what this world is about”.

Cake – I will survive
Perché noi non balliamo. Ma se ballassimo sarebbe questa canzone e questa versione.
“Just turn around now, cause you’re not welcome anymore”.

Bush – Glycerine
Perché a Ro piace Gavin o almeno piaceva, perché sta invecchiando ed è un po’ troppo posh. A me invece piace solo la voce, di Gavin. E perché noi amiamo le persone che con quattro accordi fanno grandi cose. Perché ad essere genio son capaci tutti.
“Don’t let the days go by.”

Smashing Pumpkins – Tonight Tonight
Perché la nostra generazione è scresciuta con questa roba qua. E perché fino a qui Billy non aveva sbagliato nulla. Nulla. Mi viene il dubbio che dover trovare gli archi complichi un po’ le cose. Ma stiamo fantasticando, no?
“That life can change, that you’re not stuck in vain”.

Stereophonic – Mr. Writer
Perché siamo pur sempre blogger, che talvolta hanno a che fare con i giornalisti. Perché lui ha quella voce lì e perché nel video loro sono dei pagliacci.
“Mr. Writer, why don’t you tell it like it really is?”

Pearl Jam – Black
Perché senza una canzone dei PJ non si va da nessuna parte. Perché Black è una delle canzoni più belle che siano mai state scritte. Per quella frase lì, che mi fa venir sempre la pelle d’oca e che scrivo a memoria.
“I know someday you’ll have a beautiful life, i know you’ll be a star in somebody else’s sky, but why, why,

why can’t it be mine?”

Arcade fire – Intervention
Perché loro ci piacciono e sono in otto. E allora ci serve una canzone un po’ semplice. Questa lo è anche se solo all’apparenza. E poi perché lei suona la batteria e lui la chitarra. Ma a volte lui si mette al piano, lei canta. E sono sposati. “Working for the church while your family dies”

Poi però dopo aver bevuto qualche birra suoneremmo anche altro… Tipo:

Eels – Christmas is going to the dogs
Perché questa è una canzone alcolica e natalizia. Perché E., il cantante, anni fa aveva la faccia da nerd. Poi è sparito ed è tornato con una enorme barba (quella che Fa voleva riprodurre su di sé a Natale). E la stessa faccia da nerd.
“Snow is falling from the sky like ashes from an urn”

Ramones – I wanna be sedated
Istruzioni: allentate la tracolla della chitarra o del basso. Devono essere ad altezza ginocchia altrimenti siete dei fighetti del cazzo che non sanno cosa sia il punk. Attaccate: Mi-Si-Mi-Si e così via. Attenti che ad un certo punto c’è un La che se non state attenti va tutto a rotoli. Noi amiamo le cose che vanno veloci e fanno saltare.
“Ba, ba, bamb, ba, ba, ba, bamb, ba, i wanna be sedated”

Marilyn Manson – Sweet dreams
Per il giro iniziale che ci piace tanto. Anche se ci serve qualcuno con la voce da maniaco che possa cantarla. Chi potrà mai farlo?? E poi, diciamocelo, ogni tanto bisogna essere cattivi, non c’è niente da fare.
“Some of them want to use you, some of them want to get used by you”

Verve – The drugs don’t work
Perché alla fine arriva sempre il momento di mettere via le chitarre elettriche e i suoni distorti per imbracciare l’acustica. Perché è rassicurante e lascia un buon sapore in bocca.
“Yeah, i know i’ll see your face again”

e molto altro… ma soprattutto give love give love give love…. give love…

71 Comments

  1. Solo per Black meriti il mio like ed il mio apprezzamento eterno. Delle altre ne conosco veramente poche (non sono proprio il mio genere, ma…)

    • ro ro

      Ci si vede a giugno! 🙂

      • Non ho il biglietto!!!! Esauriti in un lampo O_o
        (ti posso assicurare le bestemmie che ho tirato)

        • ro ro

          Oh, davvero? Su tutt’e due le date? Per fortuna allora che io il mio ce l’ho…
          La foto l’ho scattata al loro concerto all’HJF qualche anno fa.

          • Già… Dannazione. Si e non sai quanto ti invidio 😀 eheh
            Adesso cerco di non farmi scappare l’altro concerto che voglio vedere (Black Sabbath), incrocio le dita.
            Eh, grande gruppo i PJ…

  2. quando vi servirà qualcuno per un featuring, chiamate me per Bohemian Rapsody, faccio tutte le voci e i controcanti!

    • ro ro

      Ah ah ah!! Mitico!

      • appena mi ubriaco abbastanza da perdere ogni vergogna, ma non così tanto da perdere il senso del ritmo, registro e lo mando a tutte le radio. (e poi espatrio)

        • ro ro

          Manda anche a noi!!! Cmq qui avrai sempre un divano, sappilo!

  3. Se vi serve personale….io porgerei i bicchieri di birra con un sorriso, saluterei con il sorriso e ringrazierei con il sorriso anche se i clienti non dovessero lasciare la mancia…che dici fa curriculum?
    Un abbraccio!

    • Fa Fa

      Cosa chiedere di più di un sorriso?
      Il curriculum è perfetto! 🙂

      • Ho pensato anche (dillo a ro) che nel caso in cui dovessi essere troppo qualificata -premessa trombassunzione- di aggiungere alla fine del CV: si dispensa dalla retribuzione!
        🙂 fatemi sapere se interessati!
        Vi abbraccio! ‘Notte!

        • ro ro

          🙂 notte!

      • ro ro

        Una volta avresti pensato anche ad altro… Sei stanco stasera, vero?

        • Fa Fa

          Io avrei pensato ad altro? Queste cose non si dicono, Ro!
          labloggastorie, sei perfetta per il ruolo. Per me è sì! 🙂

    • ro ro

      Uhh, che gruppo che stiamo tirando su stasera!!

  4. A Black nel momento top turututtuturutuuuu piangero’ come una miracolata!

    • Fa Fa

      Puoi dirlo forte!
      Cara Cri, ti aspetto!

      • Eccertooo !!! POVERO Eddy per giugno sono già carica:-)

    • ro ro

      Fa sarà contentissimo di vederti, che tu pianga o sorrida. Vero, Fa?

  5. È un genere totalmente opposto al mio. ….a parte i Queen , degli altri conosco il nome di un paio e poi vuoto …nn sn del mio tempo e nessuno me lu ha fatti mai conoscere. … peccato

    • Fa Fa

      Elenuccia, così ci fai sentire veramente anziani!
      Molti sono ancora in attività!
      Puoi ancora recuperare, dai. Parti dagli Arcade Fire. Sono contemporanei e stanno avendo un bel po’ di successo. Ti piaceranno. 🙂

      • Anziani no dai! Che poi crescendo anche dieci anni di differenza hanno un peso diverso xo nella musica sn quasu un eternità! Proverò gli arcade!

        • ro ro

          Soprattutto perchè io dimostro cinque anni in meno, suvvia! Diciamola tutta! 😛

          • Allora siamo praticamente coetanee 😉

            • ro ro

              ma certo!! 😀

  6. Scribacchina Scribacchina

    Se serve un bassman per il pezzo dei Queen, qui c’è una basswoman – però al posto di Under Pressure ci metterei la più inflazionata Another One Bites The Dust (ogni bassista l’ha suonata almeno una volta nella sua vita!). Per quanto riguarda il discorso del give love… sorry, I won’t. Non è periodo.

    • ro ro

      In questi casi suggerisco lo sport, tanto sport. Quando sei pressoché morta, sei in pace col mondo.

      • Fa Fa

        Una bassista donna? Mi è sempre piaciuta molto l’idea. Ci conto. 🙂

  7. E quando realizzerete i vostri propositi? Voglio ascoltarvi dal vivo (Live come si dice).

    • ro ro

      Faaaa? Compaaare? Venerdì prossimo cheffai?
      Scherzi a parte, credo che facilmente passeranno degli anni, poi Fa diventerà padre (no, non aspetta ancora un bambino!… che io sappia per lo meno) e io mi fidanzerò con un uomo che ama il jazz… Ma ti avvisiamo, anzi, vi avvisiamo, se si fa qualcosa.

      • Grandi prospettive sul futuro. Un figlio (per Fa) prossimo e venturo. Ro, fidanzata con un amante del jazz (non si sa quando ma certamente accadrà) e poi la band, le m usiche, gli applausi.
        Aspettiamo vostre notizie in merito.

    • ro ro

      Sì sì sì!! :)) il giovane batterista!! Lo voglio!!

  8. 1. proprio oggi mi invento una roba malata che parla di playlist… e tu mi tiri fuori una signora playlist

    2. se mi fate pure la rock band vi invito a suonare in radio dal vivo (per passare i pezzi di solito si intavolano trattative alcoliche postcena).

    3. proprio perché “lui ha quella voce lì” mi viene in mente di regalarti una cosa a cui ho lavorato tempo fa http://www.105.net/video/show/id/5493/t/41 (non è una marchetta, solo che non avevo altro modo di mandarti il solo audio) 🙂

    4. se GoogleNow sul mio telefono di punto in bianco (oltre al “tornare a casa dalla radio ogni tanto” e che a Milano fa freddo e diluvia) che FarOVale ha pubblicato un nuovo post dici che devo iniziare a preoccuparmi?
    http://wp.me/a1oruR-eS

    • da qualche parte c’era un “il mio telefono decide di ricordarmi”, lo giuro.

      • ro ro

        🙂

    • ro ro

      No, dai, non ti preoccupare. Ma vestiti bene, copriti!! Buona giornata 🙂

      • brrrr…… buona giornata a te!

    • ro ro

      E grazie!!! Bello il video con gli Stereohonics che suonano in radio!

      • e comunque se vi servisse un pianista…

        • ro ro

          Conosci qualcuno? 😛

          • simpatica. 😛 ti voglio bene anch’io…..

            • ro ro

              😀

  9. duepassietorno duepassietorno

    brava, non ne hai sbagliata una!

    • ro ro

      Grazie! Era un post a quattro mani in realtà. Non so se si capiva dal colore del testo.

  10. Io suonavo il violino, una bomba. Sta detto! 😀

    • ro ro

      Io il commento l’ho letto e apprezzato molto il contenuto. Fa mi sa che apprezzerà ancora di più… Ma non suoni più?

      • Al momento no, solo ogni tanto lo riprendo. Ho sviluppato una specie di rifiuto emotivo. Però me lo porto sempre dietro, di spostamento in spostamento ‘ché non si sa mai e. Così nel frattempo il violino mi è fatto piccolo.
        Il tutto è un gran peccato.

    • Fa Fa

      A me piace moltissimo! Devo averlo detto anche a Ro, io resto affascinato. Da un violino. Se lo suona una donna poi, non ne parliamo. 🙂

      • se scopro che è una cosa comune a tutti gli uomini, ne faccio un’arma.
        stronzate a parte, sì, il violino è uno strumento con una potenza intrinseca devastante. Per questo mi sento stupida quando penso che non lo suono da tanto.

        • Fa Fa

          Gli strumenti musicali hanno fascino. Chi li suona ne guadagna, in questi termini. Anche quello che suonava la chitarra in spiaggia aveva più successo degli altri. Consiglio di riprendere in mano l’arma, a questo punto. 🙂

    • Erre Erre

      Dai?

  11. Guarda che under pressure è moltomamolto più difficile di Bohemian Rhapsody, dal momento che Freddie mercury ha voluto inserire roba tipo pray tomorrow gets me high, high, hiiiiiiiiiigh o keep coming up with love but it’s so slashed and torn, why, why, whyyyyyyyyyyyyy. Il bello è che per quanto le canzoni siano difficili e la mia voce non splendida mi ostino a farmi crescere i baffi a cadenze regolari d imbucarmi nei karaoke a fare l’idiota vestito da Freddie rovinando le serate di molti. 🙂

    • ro ro

      Quanto ti invidio le tue parrucche colorate!!

      • Ma per fare Under pressure mica serve la parrucca… quella la metto solo per I want to break free 🙂

        • ro ro

          O freak… Ah ah ah! La tua fidanzata francese andrà pazza per tanto glamour storicamente contestualizzato!!

          • Te e le fidanzate francesi… 😉

    • ro ro

      Grazie!

  12. Erre Erre

    Tutte bellissime, io metto Black in cima alla lista, in cima al mondo.

    • ro ro

      Su tutti i sette colli!

      • Erre Erre

        I sette colli sono oltre il mondo. Anche su quelli.

  13. Arrivati a “tonight tonight” vedo già gruppi di persone abbracciate a rincorrere quel “belieeeeeeve belieeeeeeve… iniziale, stonando e con una lacrima che scende come si trattasse dell’inno nazionale. E se pensate che la lacrimuccia sarebbe eccessiva, beh, io sarò uno di quelli e chi se ne frega della dignità.

    • ro ro

      io vi guarderò e vi scatterò delle foto!! 🙂

  14. Ciao! Auguri per i tuoi progetti e grazie mille di visitare il mio blog. Un caro saluto dalla svizzera. ~ Antonio

    • ro ro

      Grazie, Barbara!

Rispondi

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: