Skip to content

Evidenze nerd

Alcuni dei motivi per cui forse sei meglio definibile come nerd piuttosto che come bella f**a, nonostante apparenti evidenze fisiche:

– il tuo canale preferito in tv è Mtv;
– ti fai i filmini mentali come JD in Scrubs, sempre;
– da teenager giocavi con una ricetrasmittente e parlavi con i camionisti;
– a sedici anni i tuoi amici andavano in skateboard e vi ritrovavate il pomeriggio fuori al cimitero; talvolta anche dentro; uno di loro si faceva chiamare Zombie e a te piaceva tantissimo, così tanto che vent’anni dopo ancora conservi una sua lettera e hai provato più volte, senza successo, a cercarlo su internet;
– invece di dipingere quadri dipingevi floppy disk con vernici azzurre lucide normalmente utilizzate per modellini di aerei;
– sei convissuta serenamente per vent’anni facendo telefonate con i ponte radio: a casa tua non c’era il telefono;
– sei una giovane donna e sai come fare una doppietta guidando;
– scrivi su un blog;
– usi Photoshop meglio di un professionista ma lo fai solo perché ci tenevi a vederti con i capelli blu ben fatti;
– quando vai in vacanza ti senti in astinenza da tastiera;
– per vacanza intendi quella che ti godrai presto alle Antille seguendo i preziosissimi consigli di una blogger di cui leggi le avventure da mesi;
–  … e il sabato sera lo passi a casa cucinandoti del ramen e guardando How To Train Your Dragon, divertendoti.

Soundtrack: Pixies – Indie Cinty

Il 19 settembre è stata la ricorrenza della morte di Italo Calvino.
« L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n’è uno, è quello che è già qui, l’inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l’inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all’inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. » (Italo Calvino, Le città invisibili, 1972)

79 Comments

  1. Due cose al volo: uno, che cazzo c’entra la doppietta coi nerd… se sei nerd non sai neanche cos’è il cambio, figuriamoci la doppietta.. 😉

    La seconda è un ringraziamento per la citazione di Calvino. E’ una meraviglia.
    Ti faccio un po’ di spazio, ok?

    • ro ro

      Be’, da accertata indagine, se non fai il meccanico, se non corri in moto o auto, se sei donna e se sei nata dopo il 1970, non c’è motivo apparente per cui tu sappia cosa è una doppietta e come farla!

  2. Sono maschio, per me essere nerd vuol proprio dire non saper fare la doppietta, al contrario dei miei amici 😉 Ma con la citazione di Calvino ti sei conquistata il mio cuore e la mia anima. Va bene, serviranno a niente, ma non capita lo stesso tutti i giorni! Buona serata… se i nerd fossero tutti come te per i “f…i” non ci sarebbe storia!

    • ro ro

      Direi che il tuo cuore e la tua anima sono stati conquistati da Calvino, non da me.

      • Calvino mi ha conquistato sin da piccolo (Marcovaldo, che ci facevano leggere a scuola, mi ha introdotto a tutto il resto)… è la tua scelta di quel brano che mi ha sconfitto e fatto arrendere senza condizioni!

        • ro ro

          Era citata da RaiStoria in tv tre giorni fa. Mi sembrava significativa, più di altre.

          • Se te lo sei ricordata e lo hai riportato, sempre merito tuo è. Ciao!

      • cavallogolooso cavallogolooso

        QUESTO è il motivo per cui sei nerd, non quello che hai elencato. Beh, si, dai, anche l’elenco stesso! 🙂
        Credi che solo le donne aspettino di vedere cosa dice il corpo che hanno visto poco prima? 😉

        • ro ro

          Che bella domanda: diciamo che spero di no, però un 70% di me crede che il maschio non si ponga proprio il problema e non ci pensi affatto.

          • cavallogolooso cavallogolooso

            ahahaha 😀
            questo maschio se sei una rompipalle ritira il suo augello come una lumachina e puoi essere anche una top model … ma tutte le mie cellule diranno “OSTILE” 🙂

            Ma questo maschio è sotto la media 🙂 Quindi per la tua gioia: chettefrega! 😉

            • ro ro

              Temo proprio di non capirti.

              • cavallogolooso cavallogolooso

                è sicuramente colpa mia; nevermind 🙂
                buon proseguimento!

                Sii orgogliosamente una bella figa nerd! 🙂

  3. Infatti io sono nata moooooolto prima del 1970 e so fare la doppietta. Anche se non ho mai posseduto una 500 (grazie: saranno almeno trent’anni che non sentivo la parola doppietta, se non riferita al fucile da caccia a due canne: mi hai regalato una botta di gioventù).

    • ro ro

      Pare che la questione “doppietta” sia di grande interesse: tre commenti, tre interessati alla questione.

      • Appunto perché nel tredicesimo anno del ventunesimo secolo nessuno si aspetta di incontrarla. Quasi come un fucile ad avancarica. Praticamente hai messo una bomba, nel tuo post!

  4. Bei tempi, Mtv. Quando ancora trasmetteva musica. Ora non so cosa si salvi, oltre alle repliche ad libitum di Scrubs.

    • ro ro

      Oh, be’, c’è anche qualche filmetto.Esempio: “Dogma” non t’è piaciuto? Comprendo tuttavia la questione. Daria mi manca moltissimo.

  5. Se ti piacciono pure i fumetti, quando vuoi la mia camera è aperta… Ps. Sono andato proprio ieri a mangiare dal jappoleso…mmmmmmh….

    • ro ro

      Fumetti? Ovviamente 🙂
      Ti faccio far colazione e poi passo!

  6. …e allora terza, frizione, folle, accelleratore, frizione, seconda e la mia 500 F non perdeva un colpo, anche se gli sportelli si aprivono con le chiavi di casa e la parcheggiavo alzandola di peso da dietro (alla faccia del servosterzo).

    P.s. Giusto per la cronaca, non ho settant’anni….l’avevo erdeditata…ok ora vi saluto che vado a mettere la dentiera nel bicchiere e a cambiarmi il catetere. 🙂

    • Era una di seconda generazione, che richiedeva la doppietta solo scalando: le prime la volevano anche salendo.

      • Esatto, il mio era il modello “evoluto”, ma per fortuna aveva mantenuto la messa in moto con la levetta vicino a quella dell’aria.
        (Ecco, ora io mi rivolgo a chi non ha mai avuto la 500 e che legge questi commenti…ehi, amico, non farci caso, siamo gente strana…d’altronde per mettere benzina aprivamo il cofano….t’ho detto tutto !!!) 🙂

        • Sì, me le immagino le facce di chi è nato con tutto l’apparato elettronico e non si è mai dovuto fermare a pulire lo spruzzatore di minima che si intasava e ti faceva morire il motore a ogni semaforo perché il carburatore era talmente vecchio che sputazzava da tutte le parti. Ah, che tempi ragazzi! (Più o meno come i tempi eroici del computer col DOS e senza disco fisso e a ogni programma bisognava cambiare il floppy…)

  7. Piesse: immagino che il motivo per cui non ho idea di chi siano le due facce da pirla della foto dipenda dal fatto che non guardo la televisione da trent’anni, ma la domanda resta lo stesso: a che cosa è dovuta la presenza di quelle due facce da pirla in questo post?

    • ro ro

      Le due facce da pirla sono i protagonisti della citata serie televisiva Scrubs, ancora fortunatamente in onda su MTV intorno all’ora di cena ( leggi: quando é opportuno che io eviti il telegiornale ). Stanno lì a ricordarmi che tra meno di due mesi sarò a mollo, con la stessa faccia da pirla, nel mare di St. Martin! 🙂

      • Propongo la fustigazione sulla pubblica piazza per tutti coloro che fanno le cose che io non mi potrò mai permettere (fustigazione doppia per chi come se non bastasse, lo va anche a dire in giro). (Tripla per chi fa i videomessaggi, ma questa è un’altra storia).

        • ro ro

          Peace & Love. Credimi che grazie alla citata blogger e ad un po’ di fai da me sono riuscita (per ora) a spendere poco più della metà di quanto proposto dall’agenzia di viaggi. Se invece ti dà fastidio volare, per quello c’è poco da fare: alcool o sedativi! 😉

        • Nooooo, scherzi? Io sono nata in aeronautica militare, ho avuto il battesimo dell’aria a sei mesi, me li hanno anche fatti pilotare con le acrobazie (a diciassette anni: che figata ragazzi!). Quella delle ruote che si staccano da terra per me è una delle sensazioni più belle che si possano provare, dà un tale senso di liberazione! No no, è proprio una questione di finanze.

          • ro ro

            Ah ah ah ! Da adesso in poi ti immaginerò come Silvana Bava, hostess nella serie televisiva “Piloti” ( lo so, lo so… la tv non la guardi… puniscimi per l’impertinenza! ): Silvana è la matura responsabile del personale con contatto diretto con il commendatore Aurelio Piccione, proprietario della compagnia aerea. Divisa rosa shocking e rosso Valentino!

        • Visto (grazie san Google!) No, a me devi vedermi con la cloche in mano in piena picchiata, altro che hostess! (In questo momento comunque ho addosso una gonna che parte in vita con un rosa antico, scendendo passa al rosa shocking per arrivare in fondo a un bordò intenso. Vedi un po’ tu)

          • ro ro

            Epperò!! 😛
            Insomma, la signorina Rottermeier sono io!

    • ro ro

      Scherzi? Che se non era per te chissà che oeganizzavo! 😀

  8. grazie bel post ,grazie per avermi ricordata la mia amata 500 targata 89700 non ti posto la provincia, la doppietta la sapevo fare e non ho mai grattato…wow quanti casini ho combinato a quei tempi ed ero giò mamma, pensa ero anche cb e la mia 500 era una barra mobile, l’antenna era più grande della macchina! 😀

    • ro ro

      Complimenti. Io qualche grattatina all’inizio la facevo. Bisogna che vada a vedere la targa della mia… proprio non la ricordo!

  9. M2 M2

    Non ho mai capito cosa sia un nerd, spero che questa lista possa aiutarmi a comprendere meglio 🙂
    Ci sono molte ricorrenze il 19 settembre tra le quali, mi suggerisce la summa del sapere mondiale, Santa Costanza il cui solo nome è già un ammaestramento. Parlare di Calvino sarebbe troppo poco nerd immagino, per cui ti chiedo se il colore dei capelli era lo stesso dei floppy 🙂

    • ro ro

      Ma il 19 settembre non é forse San Gennaro? Il colore dei capelli era proprio Fata Turchina mentre i floppy erano più lucidi, tipo … tipo… piastrelle di una piscina sotto il sole!

      • M2 M2

        Non sono molto ferrato in santi, preferisco Gesù Cristo Compagnone. Ma ci sarà un santo protettore dei nerd?

  10. How to Train your dragon. Bellissimo. Per me è il miglior film d’animazione occidentale degli ultimi anni.

    • ro ro

      Approvo in pieno!

  11. Scribacchina Scribacchina

    Se due più due fa quattro, mi sa che non sono nerd; ma potrei essere sulla buona strada: l’astinenza da tastiera c’è, il blog pure, così come i floppy dipinti, le parentesi cimiteriali, photoshop…
    E comunque: MTV vade retro! Il vero canale di musica resta Videomusic, pace all’anima sua 🙂

    • ro ro

      Maddai, pittura dei floppy pure tu? … Un “amen” per VideoMusic.

  12. Leggerti è un piacere. Il test del Nerd per me è fallito…la tua citazione di Calvino è l’antipasto nel mio purgatorio domenicale!

    • ro ro

      Ma non c’era la resurrezione di domenica? Passa una buona giornata.

      • Quella, ahimè, è solo una volta all’anno (e l’ultima l’ho persa!).. nell’attesa magari mi compro un vecchio modello Fiat 😉 Una buona giornata anche a te!

  13. Vorrei fare un commento intelligente, ma giuro che appena ho letto i filmini di JD mi son perso! ahah. Grande JD.
    Entro a gamba tesa su un commento precedente… Dogma è un gran bel film, ha la mia personale approvazione per Gesù Compagnone.Un classico.
    Ah, logico, tanto di cappello per la citazione di Calvino. Chapeau.

    • ro ro

      Chapeau a Calvino!

  14. troppo spassoso..MTV dei vecchi tempi però, che era spettacolare!

    • ro ro

      Sì, sì, ok, vero, ma il punto è che comunque per me oggi MTV è IL canale 🙂

  15. Ce ne fosse una, delle voci della lista, che ti qualifichi come nerd.
    Simpatico il modesto accenno all’aspetto fisico, quando si dice l’understatement,
    La doppietta, che qui a sud del Rubicone chiamiamo semplicemente doppia being la doppietta qualcosa di più scabroso ma tecnicamente meno divertente, è stato il mio battesimo del fuoco.
    Noi classe dell’81 (non di nascita ma di patente) eravamo più o meno tutti fidanzati con una cinquecento, che oltre alla doppia ti faceva fare anche delle belle sderapate se tiravi di botto quel suo bel freno a mano metallico.
    Calvino non mi piace, sorry, ma penso te ne farai una ragione…

  16. Da buon Nerd mi sono fermato alla frase “nonostante apparenti evidenze fisiche” e da lì mi son perso in fase immagincinematocreativa.

    (poi Calvino è Calvino, ma questa è un’altra storia).

    Nb: io pensavo che la doppietta fosse un’arma da fuoco… ma guarda un pò cosa si impara sui blog….

    • ro ro

      Finalmente qualcuno che lo dice! La doppietta è un’arma!! 🙂

      • Ehi, guarda che quello l’ho detto io CINQUANTASEI ore fa!! (qua mi si sta facendo del sabotaggio spinto, va a finire che mi toccherà prendere provvedimenti seri) (ho cominciato ad essere addestrata all’uso delle armi quando avevo sette anni, figurati se non conosco un fucile da caccia!)

        • ro ro

          La solita prof. precisa precisa. Ma non sei contenta del risultato raggiunto? 😀

        • Giuirin giurello, non ho letto tutti i commenti… 😉 Mai negare i diritti di precedenza, figurarsi con chi sa fare la doppietta, e chi, soprattutto, la doppieta la sa usare 😀

        • No no, io scassavo i maroni anche prima di fare la prof!

  17. Non trovando grandi coincidenze (a parte forse i filmini mentali), il blog e ‘l’astinenza da tastiera’ nei confronti della quale ultimamente ho cercato di prendere provvedimenti… tuttavia… c’è UNA cosa che probabilmente è molto prossima a soppiantare buona parte di tutto il resto… avere una stanza occupata da fumetti di supereroi… 😉

    • ro ro

      Vorrei tanto visitare la tua stanza!!! Quali supereroi??

      • Diciamo che la proporzione è 10 Marvel (Preferenza per X-Men, Devil, Vendicatori, ma insomma, vado su ‘un pò di tutto’) a 1 DC (Soprattutto Batman e Wonder Woman, più altre cose meno strettamente supereroistiche tipo Hellblazer e Fables); aggiungici Paperinik e Rat Man per l’italia e più o meno ci siamo… 😉

        • ro ro

          Complimenti! Bella collezione. Da invidia!!

  18. Mi spaice per te ma non sei tantissimo nerd. Ah, Zombie non l hai trovato su Fb perchè lo hanno sparato al cervello

    condoglianze.

    • ro ro

      Ma non era già morto?

  19. Io sono della generazione della doppietta… guardo poco la tv, però credo di essere un nerd doc. E pure attempato. 😀
    Sarà per questo che ho apprezzato molto il tuo post?
    Nicola

    • ro ro

      Ah, Nicola, mi par di vederti davanti al tuo computer!!

  20. Sei la prima persona – davvero la prima volta che mi capita – che cita quelle parole di Calvino, che sempre cito, anche da solo sotto la doccia od in fila alle poste.
    Fa un certo effetto.
    Questo è un certo “grazie” =)

    • ro ro

      🙂

  21. E farlo durare. E dargli spazio.

Rispondi

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: