Skip to content

Dubbi amletici. Un altro post breve.

Mi manchi. Ti voglio bene. Ti prenderei a schiaffi.

Sto cercando di capire in quale ordine.

Altro che essere o non essere.
Questi sono dubbi.

69 Comments

  1. direi quasi Catulliani da “odi et amo” , anche qui l’ordine può essere invertito (:

    un saluto
    Curi

    • Fa Fa

      Mi piace molto che i nostri lettori facciano queste altissime associazioni d’idee a partire dai nostri post. Quanta cultura. 🙂

  2. mi piaci quando sei così decisa.

    • Fa Fa

      Deciso. Vedi, a noi piace tenere i nostri lettori sempre desti. È per questo che qui scrivono diverse persone. In questo modo vi tocca controllare ogni volta chi scrive. Fa, che poi sarei io, è quello che non si depila le gambe.
      Spero di piacerti deciso anche se uomo. 🙂

      • ouh… che roba .__. sono desolata!!
        hai fatto di un gran bene a mettermi in riga. Eccheddiamine, avrei dovuto saperlo che non ti depili!

        • Fa Fa

          Ecimancherebbe! 🙂

      • che poi, se vuoi finire l’opera: siccome sono una novellina di WP(ancora), com’è che scrivete in tre, qui?

        • ro ro

          Mi impiccio. È facile: “inviti” altri (con l’apposita funzione prevista nel menu di wp) ad essere autori o amministratori con te sul blog, loro accettano e poi, secondo le regole che vi siete dati, pubblicano. Ho detto bene???

          • ahhhhhhhhhhhhhh *___* fiiiico!
            Non lo permetterei mai U_U ma è carinissima la cosa!
            Quindi non è detto che vi conosciate o che siate d’accordo tra voi su ciò che viene scritto… mh?

            • ro ro

              Confermo!

  3. ro ro

    Io te lo dico, con un phatos così finisce che prendiamo su un sacco di depressi ( e poi magari è la volta che gli si deve veramente pagar da bere ) oppure degli appassionati ( speriamo uomini ) dell’hardcore!

    • Fa Fa

      Troppo deprimente? Non mi pareva, chiedo venia. Voler bene e prendere a schiaffi, sempre con affetto, son cose belle. No?
      E che siano loro a pagar da bere a noi, lo escludiamo?

      • ro ro

        No, ci sto! 🙂

  4. Bachelorette Bachelorette

    Forse hai troppo tempo libero per pensarci.
    Un consiglio: un po’ di lampada abbronzante, che oggi t’ho visto sbattuto e c’hai bisogno sicuramente di vitamina D.
    E poi stasera daglie di cioccolato. Non era a te che era toccato la strumentazione per sciogliere il cioccolato e pucciarci dentro di tutto?

    • Fa Fa

      Sbattuto? Ovvio, lavoro troppo e chi dovrebbe stare dalla mia parte in realtà rema contro. Mi serve una vacanza al mare. Così risolvo anche la questione della lampada abbronzante.

      Tempo libero? Non ne ho dal 1986. 🙂

      Sì, ce l’ho io l’aggeggio per fondere il cioccolato!

    • Fa Fa

      Infatti. Ma non si discute nessuna delle tre. 🙂

  5. ludmillarte ludmillarte

    non sarà un ordine circolare più o meno ritmico/ alternato in crescendo o diminuendo a seconda delle ‘onde’? 😉 (bevuto solo acqua per ora, giuro)

    • Fa Fa

      Potrei fare mio il consiglio…però quasi quasi pensavo di partire con due sculacciate… 🙂

      • ludmillarte ludmillarte

        eeeh, se le onde o meglio vibrazioni dicono sculacciate, che sculacciate siano (oh specifichiamo e sottolineamo amichevoli e giocose altrimenti mi prendono per istigatrice alla violenza contro il gentil sesso!)

        • Fa Fa

          Sculacciate sempre con tantissimo affetto!
          No violenza!
          Siam pur sempre gente per bene. Però quando ci vuole, ci vuole. 🙂

          • ludmillarte ludmillarte

            appunto, come dicono in capitale ‘quanno ce vo’ ce vo’ ‘ 😉

      • ro ro

        Porco! … e buongustaio. E temerario.

        • Fa Fa

          Dei tre forse più buongustaio. 🙂

  6. Dalla mattina al pomeriggio mi sbalzate l’umore! 😀

    • Fa Fa

      Bella l’immagine di un umore “sbalzato”. Ma mi chiedevo, la sera? 😀

      • Eh, ho fatto un po’ di confusione tra il post di ieri mattina e quello di questo pomeriggio che però ho letto stasera. La mattina ultimamento ho un po’ di problemi ha ri-trovare coscienza e consapevolezza… 🙂 Quindi nel mio tempo emotivo le vostre parole sono rimaste vive due giorni come se fossero uno. Meraviglioso.

        • Fa Fa

          Io i problemi a ritrovare coscienza e consapevolezza li ho in maniera costante. 🙂

          • Bello sentirsi meno soli! 😀

        • @dorotea
          permettimi una considerazione: Ma tu la mattina nel caffè al posto dello zucchero cosa ci metti? 😉

  7. uhm! ti trovi davvero di fronte a un vero dilemma, ed io so cosa dirti..beddamatri!!
    Tuttavia ti racconto una barzelletta:

    Per strada, una donna si avvicina ad un’uomo.
    – “Cavolo, Giovanni! Come sei cambiato! Dopo dieci anni ti ritrovo biondo, hai cambiato il colore dei capelli? E gli occhi, ma non erano verdi? Guarda poi quanto sei alto! Mamma mia, sei davvero cambiato!”
    – “Guarda che io non mi chiamo Giovanni, ma FA!”
    – “Ah, hai cambiato anche il nome!” 🙂

    Edo

    • In merito alla domanda di cui sopra (cui non posso rispondere immediatamente sotto), mi piacerebbe poter dire qualcosa di molto interessante, cose illecite magari, vivendo anche in Olanda. Ma io nel caffè non metto neanche lo zucchero e talvolta per pigrizia neanche bevo il caffè! Il che infittisce il mistero, riconducendo ai caratteri congeniti! 😉

      • Apperò!! hai esternato una considerazione giusta e intelligente, tuttavia non gridare “FA” potrebbe sentirci.
        “Carattere congenito” è un’espressione prettamente ereditario…credo
        Quindi in famiglia il caffè non è tanto amato.

        piesse Io nel caffè metto lo zucchero di canna integrale.

    • Silver Silvan Silver Silvan

      Bellissima. Di quelle surreali che piacciono a me.

  8. A me lo dicono spesso. Ti prendo a schiaffi. Anche senza volermi bene.

    • A me non l’ha mai detto nessuno, perché sanno che tiro di quelle ginocchiate sui cocomeri che possono passare direttamente al coro della Cappella sistina.

      • Ecco, io non me lo posso permettere. Due menischi rotti fanno la differenza.

        • ro ro

          sempre a lamentarse! dai, pensa che in bicicletta ci vai ancora! 🙂

          • Appunto, la bicicletta. Non posso fare le salite ardite e ho poca resistenza sulla lunga distanza. Mi sono stancato di bruciare le vecchiette colla sporta della spesa agli incroci del paese. Aspiro a ben altro, io!

        • Uno anch’io. Un giorno in cucina mi sono accucciata per fare un certo lavoro e poi non sono più riuscita a venire su. Alla fine mi è toccato sedermi per terra, strisciare di culo fino a una sedia, e là, con uno studio di strategia che se ce l’aveva Napoleone a Waterloo vinceva a mani basse, mettermi in ginocchio e infine alzarmi. La fisioterapista ha detto: “Menisco, bisogna operare”. Il dottore ha detto: “Menisco, bisogna operare”. Ho detto: “Dovrete passare sul mio cadavere” (scusate, io non so quante operazioni ho fatto nella mia vita perché dopo la ventesima ho perso il conto: potrà ben bastare, no?). Hanno detto: “E allora cosa pensa di fare?” “Aspettare che guarisca”. “Ma non può guarire da solo”. “Deve: non gli do alternative”. “Ma in letteratura non risultano casi di menischi guariti spontaneamente”. “Bene, qualcuno deve pur cominciare”. E’ guarito.

        • Silver Silvan Silver Silvan

          Un’anziana signora è preoccupata perché la sua gatta sta perdendo molto pelo, così decide di chiamare il veterinario, ma per errore sbaglia numero e le risponde un negozio di biciclette.

          “Buongiorno. Senta, io ho un problema: mi si spela la micia.”
          “Eh, signora, che vuole che le dica? O abbassa la sella o allarga le gambe”.

      • Sono già in lista di attesa per la rigenerazione spontanea. Primissimi posti della lista. E io sono uno che il posto non lo cede. Non lo cede mai. . .

        • Intendi dire che te li hanno tolti? In questo caso effettivamente la vedo un po’ dura.

          • Intendo dire che no, nessuno li ha toccati ancora perchè so per certo che guariranno spontaneamente. Lo dico per amore della competizione, eh?

            • Ambè, allora va bene. L’importante è non dargli alternative, non lasciargli via di scampo, non essere indulgenti. Tu tieni duro, e vedrai che la spunti.

    • Fa Fa

      Credo tu sia autorizzato a ridpondere con un insulto. 🙂

      • Nonnò, che poi mi dici che ho sposato la causa del tuo vanculismo ammainando la mia mediabandiera…

  9. L. L.

    Perdoni, il signor L. si associa, anche lui prova una sensazione simile.

    • ro ro

      cucciolone!

    • Fa Fa

      Gentile signor L., Fa è lieto di condividere questa sensazione.

  10. Daniele Daniele

    Romanticismo di Fa a parte (che tenero che sei!), scopro, leggendo tra i commenti, che potrebbe essere che voi, cioè Fa, rO, Vale e Bachelorette, non vi conosciate.
    Che cosa misteriosa e interessante!

    • Fa Fa

      Credimi Daniele, qua non c’è romanticismo. C’è una buona fetta di rabbia. Certo, c’è pure una amicizia che reputo importante.

      • Daniele Daniele

        Parlavo di romanticismo in senso lato, cioè di qualcosa che parla dei sentimenti.
        Chiedo perdono per l’ambiguità.

      • ro ro

        e come sempre nessuno parla di sesso… questo blog non prenderà mai il volo, mannaggia!

        • Fa Fa

          Ro, ti faccio notare che paga più un vaffanculo, in meri termini numerici, che del buon sesso. Ciò non toglie che si debba parlare di più di sesso. Ché piace. E fa bene al cuore. 🙂

  11. CK CK

    Che importa l’ordine? La corda affettiva stringe comunque 🙂 Buona giornata! Cri

    • Fa Fa

      Certo. Ma la corda affettiva è pur sempre una corda.

      • Fa Fa

        E se si spezza? Se si allenta?

    • ro ro

      Il primo amore non si sCORDA mai 🙂

    • ro ro

      Tu mi piaci sempre di più.

    • Fa Fa

      Apprezzo molto il consiglio. Credo che in molti altri casi simili sarebbe molto azzeccato. Non questa volta però. Credimi, lei sa ESATTAMENTE quello che penso perché, banalmente, gliel’ho detto. Senza troppi giri di parole.
      E poi, in effetti, non escluderei lei avesse addirittura letto questo post. 🙂

  12. Fa Fa

    Usa gli schiaffi. Gli uomini hanno bisogno delle maniere forti. 🙂

    • Fa Fa

      I baci rientrano nelle maniere forti. Quindi va molto bene.

      • ro ro

        Allora riceverai tantissimi baci e un abbraccio da anaconda!

  13. Esattamente ciò che provo per una persona.

    Ed ora, a distanza di qualche mese, hai districato il groviglio?

    • Fa Fa

      Ho districato il groviglio. Ma quello si è riformato. E allora l’ho districato di nuovo. Ma lui ancora. E ancora io.

      E avanti così.
      Nessuna intenzione di mollare.

  14. A long December… Anna begins. | FarOVale A long December… Anna begins. | FarOVale

    […] per la gioia dei vicini. – mi sono arrabbiata e intristita per i rapporti che ho con i miei amici, in particolare con Fa, che vedo molto meno di quanto vorrei e a cui voglio enormemente bene. – mi sono iscritta per un […]

Comments are closed.

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: