Skip to content

16esimo piano per favore

Inizierò dalla fine.
Fa: “Per me puoi scrivere di quello che ti pare. Spero che non si giunga alla conclusione che scegliamo una donna in base a come usa la bocca, come sostiene Gerard Butler ad inizio film”.
Il film in questione è Ugly Truth ed è stato citato nelle nostre conversazioni mattutine da Fa, che di cinema ne sa,  parlando di uomini perfetti. Commentavamo un blogger che è sportivo, aiuta il prossimo e presumibilmente spera nella pace nel mondo.

Oggi è un giorno particolare.
La salute è in ospedale per l’operazione definitiva, il lavoro festeggia gli anni e l’amore dovrebbe essere in visita per appurare se quel cuoricino che batte nella sua pancia sarà forte o no.
E’ anche il solstizio di primavera e io confido che sia il primo giorno di nuovi fiori nel nostro futuro.

Nel film Abby pensa che Mike sia rozzo e disgustoso, mentre lui trova Abby una maniaca del controllo. Banalità frequenti.
Per chi non l’ha visto, lui impartisce a lei alcune lezioni pratiche per la conquista dell’uomo desiderato.
Regola n. 1: Non fare nessuna critica a un uomo. Mai! Gli uomini sono incapaci di crescere, cambiare o migliorare.
Regola n. 2: Ridi a tutto quello che un uomo dice. E se ti viene spontaneo però è meglio.
Regola n. 3: Gli uomini hanno l’occhio lungo. Nessuno al mondo si innamora della vostra personalità a prima vista! Quindi reggiseno push up, vestitini e niente capelli raccolti a scopetta, situazione giustificabile solo quando pulisci la lettiera del gatto.
Regola n. 4: Non parlare dei tuoi problemi. Gli uomini non ascoltano e non gliene frega niente.

E tutto questo alla fine importa?
Pare che importi solo per conoscersi meglio, tra un ballo stretto stretto e la chiusura di una cerniera lampo sulla schiena ( scene ad oggi da me mai viste nella realtà ).
Ognuno a quanto pare ha il suo percorso da fare.
Ogni cosa ha bisogno dei suoi tempi.

Arrivo al punto.
Esplode l’amore lo stesso, al sedicesimo piano dell’ascensore.
Chè a me gli ascensori piacciono.
Se penso a delle scene in ascensore mi viene inevitabilmente in mente quella di 500 Days Of Summer, che amo e odio.

E oggi, questo 21 marzo, vorrei poter dire che é un giorno da ascensore, da ascensore che sta aprendo le porte.
Senza quell’amaro “please, please, please”, nè scherzi del destino.

Oggi è un giorno per festeggiare: buon compleanno Fa!

22 Comments

  1. L’ho visto quel film! Però non dirlo in giro, probabilmente ero ubriaco. Infatti non ricordo la fine ma presumo che i due finissero per innamorarsi. Ormai Hollywood preferisce i finali tragici.
    Auguri Fa! Fa strano che esistano blogger sportivi, che aiutano il prossimo e presumibilmente sperano nella pace nel mondo. Non ci credo.

    • Fa Fa

      Ok, mi sento chiamato in causa.
      Buongiorno Topper, io sono Fa.
      Grazie degli auguri!
      Sportivo, aiuta il prossimo e spera nella pace nel mondo?
      Sarà pure pieno di soldi e molto affascinante.
      Lo conosco: si chiama Tony Stark o Bruce Wayne. 🙂

      • Sì, ma quelli non sono blogger e hanno qualche serio problema: il primo di salute, il secondo di testa.

        • rO rO

          I blogger hanno seri problemi?

          • Anche. Ma io parlavo di Stark e Wayne…

  2. Daniele Daniele

    Hai proprio voglia di primavera! Oggi è il 20, ancora…
    A parte questo, auguri Fa!
    Non sono d’accordo con le regole 1 e 4.

    • Anonimo Anonimo

      AH AHA H ! hai ragione! e per me era il 21 🙂 Ma Fa compie gli anni oggi, il 20!

    • Fa Fa

      Grazie Daniele.
      La regola 4 è francamente una minchiata.
      Solo che ad ascoltare troppo e ad interessarsi, c’è il rischio di essere scambiati per amici. :))

      • Daniele Daniele

        Non so, è una sorta di arma a doppio taglio. Bisogna saperne fare l’uso giusto. Credo.

  3. ‘Un ciò capito ‘na sega, forse perché non ho visto il film.
    In ogni caso, tanti auguri a Fa!
    Una sola cosa mi permetto di dire, riguardo le regole. La regola n. 1 è l’unica sacrosanta. Ho conosciuto tantissime donne affette da quella che chiamo la “sindrome della crocerossina”, che partono dal presupposto “tu sei storto, ma io ti cambierò: io ti raddrizzerò e farò di te una persona migliore, tirando fuori quella parte bella di te che nascondi così bene”. Bullshit. It just won’t work. No way.
    Le altre son puttanate, specialmente la 4. 😉

    • Fa Fa

      Amen. Quoto l’intero.
      E grazie per gli auguri.

    • rO rO

      :))

  4. M2 M2

    Se ogni cosa ha bisogno dei suoi tempi reclamo lo stesso diritto: auguri, in ritardo, Fa 🙂

  5. Perseverare autem diabolicum | FarOVale Perseverare autem diabolicum | FarOVale

    […] spunto dal punto 1 di 4 di cui parla rO nel suo ultimo post sul film The Ugly Truth. “l’uomo è incapace di crescere, cambiare o […]

  6. vabbè, io il post l’ho letto solo oggi.. ma scommetto che oggi nessuno ti ha fatto gli auguri, vero Fa?? auguri quindi!! 🙂

  7. NO!!! Auguri in ritardissimo, vale lo stesso? Anche così a mani vuote?!? Ero rimasto un po’ indietro coi post… Mi porto in pari! A presto!

  8. P.s.: Io ci credo nei superbloggereroi!

  9. Auguri per le feste e per una BBBuonissima pasquetta.
    🙂

  10. Totalmente inverosimile, però carinissimo quel film, mi divertì sul serio, il che non è per nulla scontato nelle commedie romantiche -specie se americane.

Comments are closed.

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: