Skip to content

Il barista

Ce l’hai un numero preferito?

Il barista*: «Il mio semplicemente perchè a 11 anni pensai che il due era il numero della creazione, perchè si crea in due indipendentemente da quanti si è a distruggere. I trip preadolescenziali”.

Io due giorni fa: «Nel film la risposta a LA domanda è infatti 42.  Quarantadue è il numero ricorrente in una delle favole che più mi rappresentano e che leggo e colleziono in diverse edizioni da sempre, cioè le Avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie».

Un numero che non ti piace?

Dodici: l’Appeso.
La carta dell’Appeso è l’immagine che chiude la storia dell’Orlando pazzo per amore ne Il Castello dei destini incrociati di Calvino. Orlando, il paladino impazzito, raffigurato dal Matto, viene legato a testa in giù e, dopo aver recuperato il senno, afferma: «Lasciatemi così. Ho fatto tutto il giro e ho capito. Il mondo si legge anche all’incontrario. Tutto è chiaro».

Orlando e il suo senno perduto sulla Luna.

Il barista: «I tassisti sono secondi solo ai baristi nei problemi d’amore….Noi, nel caffè ci vorremmo il concetto di “Svegliarsi bene e velocemente”. Un po’ come in amore. Li paragoniamo. Da entrambi ci aspettiamo

Io: … mi aspetto, vorrei, che si potesse saltare direttamente da un enorme sorriso al suo spazzolino affianco al mio, a quello stato di serenità e eterno amore, dove non esistono tradimenti, silenzi, tensioni. Che sia forte, intenso, perduri il sapore».

Ho un barista virtuale, in un bar virtuale, che frequento ogni tanto, quando lui compare e lo trovo. Ha delle notti intense, con finali da «I met you in a very strange time of my life».

( * perdonami se ti cito ).

10 Comments

  1. Alice nel Paese delle Meraviglie… è una storia geniale!!

    • rO rO

      Lo penso anche io!

  2. Daniele Daniele

    Il film in questione è carino, ma il libro è meglio.
    Sul serio vorresti passare da un enorme sorriso allo spazzolino accanto al tuo? E tutto il divertimento e le emozioni che ci stanno in mezzo? Per me sono una delle cose per cui vale la pena vivere.

    • rO rO

      Confermo. Vedo lo spazzolino vicino al mio come uno stato di grazia.

  3. inoltre il 42 è anche “la risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l’universo e tutto quanto” 😉

  4. ah mo ho riletto LA risposta -.-‘
    vabè… ritenterò la prossima volta! 😛

    • rO rO

      🙂

  5. Ammetto di non aver capito a fondo questo post, però m’è piaciuto un sacco. Sarà per il riferimento al 42, sarà perché anch’io mi etichetto un po’ oggetti, persone e concetti a seconda delle mie personalissime associazioni di idee.
    Però qualche chiarimento sarebbe apprezzato 😉

    • ro ro

      C’è un tipo che lavora in un bar e che ha un blog. Ha tanti blog. Ogni tanto compare, poi sparisce. Apre altri blog.

Comments are closed.

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: