Skip to content

Scusa ma… sei bionda naturale?

Così ha cercato di abbordarmi un tizio in treno l’altro giorno. Era l’ora di punta, pendolari pressati in ogni dove e questo tizio che se ne esce con questa domanda così. Tizio è tutto quello che vi posso dire di lui. Età media, statura media. Capacità di instaurare una conversazione che potesse risultare minimamente interessante: sotto la media. Non ho approfondito ma sono quasi certa che anche il QI fosse sotto la media. Non è la prima volta che mi viene rivolta questa domanda, in realtà, e in parte la trovo divertente.  Premetto che sono sempre gli uomini a farla. Le donne hanno già capito, non c’è bisogno di chiedere. Più preparate degli esperti di CSI risalgono dalla sfumatura delle sopracciglia al colore naturale e hanno già la

risposta. Ma poi se la pongono questa domanda, le donne? Non so, non credo. In ogni caso hanno il buon gusto di non farla al resto del mondo. Cari uomini, uno dei vantaggi dell’essere donna è usufruire dei piccoli grandi trucchi per sentirsi più carine, partire con una domanda del genere è come chiedere se si sta bleffando.  Nel corso degli anni ho dato risposte diverse, dalle più evasive “ perché lo vuole sapere?” alle più simpatiche (almeno per il mio personale senso dell’umorismo) “no, porto una parrucca”. Quando mi è capitato di rispondere “se dico no, cambia qualcosa?” mi è stato detto “sei molto carina comunque”. Comunque!

Ultimamente rispondo “orgogliosa di non esserlo” questo non perché io abbia qualcosa contro le bionde naturali (se non una comprensibile invidia per ciò che la natura ha donato loro e che io invece devo acquistare) quanto perché la “bionditudine” (perdonatemi il neologismo) nella mia mente evoca solarità, sensualità, leggerezza, femminilità. Sono cresciuta ammirando le protagoniste dei film americani degli anni 60, Marilyn su tutte, naturalmente. La realtà del mio colore ramato si discostava dalla mia immagine interna e, come mi ha detto una volta un’amica “a volte si è bionde dentro”. Quindi:  detto, fatto.

La prossima volta credo risponderò “sono bionda interiormente, l’estetica si è solo adeguata”. O forse, più probabilmente “no, maledetto idiota, ma non pensavo di comunicarlo a tutta la carrozza!”.

38 Comments

  1. G. G.

    Si vede proprio che sei bionda dentro…

    • Vale Vale

      Meglio non sfatare i miti!

  2. Magari era solo timido, dagli una seconda chance!
    Anzi, visto che ci siamo ti rigiro la domanda: cosa dovrebbe dire un uomo a una donna per non apparire banale alla prima conversazione?
    (comunque spesso basta lo sguardo di una persona per intuirne il QI, se era quello il caso hai fatto bene a smollarlo)

    • Vale Vale

      Il difficile sta proprio nel riuscire ad intuire cosa potrebbe andar bene per quella particolare donna, non ci sono regole generali. Io prediligo le persone che fanno poche domande, parlano adeguatamente di se stessi e, soprattutto, non si vantano di ciò che possiedono; ODIO quelli che ostentano i loro averi!

  3. schivasregal schivasregal

    adoro ..adoro..adoro..il finale. Probabilmente perche’ rispecchia una mia risposta tipica. Sara’…che sono sronza naturale.
    Saluti 🙂

    • Vale Vale

      Grazie! Saluti anche a te 🙂

  4. Hai fatto bene a rispondergli così!
    E’ ora che noi maschietti si salga di livello…oppure si taccia. Un’occhiataccia può molto, molto più di queste cosette ;D

    • Vale Vale

      😀

  5. …certo che mancava un po’ di originalità… io ad esempio mi avvicino dicendo…”ma se io fumassi…avresti da accendere??”…a ben vedere non è mai andato a buon fine… forse sono troppo INTELLIGENTE dentro… ma troppo dentro..!!!

    • Vale Vale

      Ahahah! Ecco, già più divertente 🙂

  6. Daniele Daniele

    Solidarizzo con il tizio medio.
    Anche a me va sempre male, e dire che in anni di tentativi ho molto affinato la mia tecnica. Che consiste nel fare questa domanda: “quanto pesi?” E se la tipa fa una faccia basita passo a “e quanti anni hai?”
    Mi sapresti dare un consiglio al riguardo? Dove sbaglio?
    Grazie.

    • Vale Vale

      Guarda, sapendo coglierne l’ironia potrebbe anche essere un inizio originale 😉 che potrebbe trasformarsi in “ruffiano” se alla eventuale risposta della tipa “peso x” tu commentassi, qualunque fosse il peso, “sei magrissima!”. Sappiamo che mentite ma adoriamo crederci.

      • Daniele Daniele

        Guarda, l’unica cosa che ho davvero capito delle donne è quella: non conta quanto grossa la spari, se è un complimento voi ci credete.
        È un’arma formidabile di cui è anche possibile abusare.

  7. Vale Vale

    Si sconsiglia di abusare dei complimenti, soprattutto se troppo fantasiosi (ok che ci vogliamo credere ma c’è un limite!). Trovo più saggio dosarli, magari scegliendo i momenti più opportuni, tipo quando siamo preoccupate o un po’ giù di morale

  8. … per me la risposta sarebbe “Shatush” anche solo per vederli allontanare con sguardo pietrificato… °_O

    • Vale Vale

      Questa è proprio un’idea carina! E poi suona come una parola magica. Mi piace!

      • vero? Stupiscili! ihihihih, detto da una sciatusciata (non è ricrescita è sciatuuuusshhh..) ! 🙂

  9. Mi piace il tuo post anche se non condivido gli stereotipi legati al colore dei capelli…

  10. Ti è andata bene. Una volta, a me un tizio fece: “Bei denti! Sono tuoi?”
    Insomma, dico io, ma si può?

    • Vale Vale

      Certa gente non ha il senso di ciò che è opportuno o non opportuno dire

      • Magari basterebbe informarsi sull’abc del corteggiamento. Con i manuali in commercio e gli innumerevoli blog sull’argomento non dovrebbe essere troppo difficile…

  11. Ha ragione la tua amica, mia cara. Si è bionde dentro, più che fuori. Spesso la natura regala un aspetto esteriore che poco coincide con quello dell’anima. Ergo, si aiuti chi può. Io per prima, che come te, mi sento solare, sensuale, leggera e femminile. E molto rock!

    • Vale Vale

      🙂 grazie di avermi raccontato il tuo punto di vista così vicino al mio

  12. Ti prego, rispondi con una voce maschile…

    NO, SONO BIONDO, FACCIO LA TINTA A CASA

    😀

    • Vale Vale

      Ahahah! Sì sarebbe davvero divertente! Quasi quasi provo…

  13. Ti sono vicina. Purtroppo ci sono mille esempi di approcci noiosi o stupidi. Io mi chiamo Titty e tutti mi chiedono dov’è silvestro.
    E’ vero che bionde lo si è dentro, io lo sono anche fuori, ma combatto il biondismo a suon di tinte scure. Per fortuna (o sfortuna) le mie sopracciglia sono castane, quindi da bionda naturale sembravo tinta.

    • Vale Vale

      E suppongo ogni persona ti abbia chiesto “dov’è silvestro?” pensando di essere estremamente spiritosa ed originale… Bella la tua descrizione di quelle che, alla fine, sono le mille faccie del biondismo

      • eh, sì. La questione è che tutti credono di essere brillanti e originali (è una cosa trasversale al genere, includo anche le donne), ma è impossibile esserlo se le sovrastrutture culturali (come sono noiosa) sono le medesime nella stessa cultura. Poi ci si mette pure la globalizzazione.
        Riflettevo sulla noia che suscitano certi approcci e mi ritrovo a ribadire di essere noiosa anche io.
        Grazie per l’apprezzamento, alla fine essendo bionda naturale (e anche con gli occhi azzurri per ribadire il clichè) condivido e comprendo pienamente le tue idee sulla bionditudine, anche se ho scelto di essere mora.

  14. Hola “bionda non bionda ma orgogliosa di esserlo dentro”! Credo proprio di doverti ringraziare per essere passata dal mio blog: quello che ho letto qui – e in diversi altri post – è decisamente gustoso!
    Ti/vi seguo con piacere! 😉

    • Vale Vale

      Grazie! Il tuo commento mi fa particolarmente piacere dato che ho trovato il tuo blog, per tematiche e forma espositiva, decisamente sopra la media 🙂 a presto, dunque!

  15. “sei molto carina comunque” è da oscar.

    • Vale Vale

      Era un vero genio, per certi versi 😉

  16. Anonimo Anonimo

    “ipoteticamente” poteva essere una risposta, ma avrebbe presupposto che il tizio avesse letto, viaggiato, incontrato e, quindi, anche, che non avrebbe mai fatto una domanda così. E allora sarebbe stata un’altra scena, una domanda diversa, un’altra storia, un’altro blog…

    • Vale Vale

      Assolutamente d’accordo 🙂

  17. PMJ PMJ

    Bellissimo il modo in cui racconti!
    Mi ricorda qualcosa, ma non so cosa. Semplicemente, molto piacevole!
    ciaoo
    PMJ

  18. La mia amica mi dice sempre che sono una bionda. Dentro.
    Mal comune mezzo gaudio?

  19. c’era un modo di dire … amo le bionde e di fatti mia moglie è bruna… forse facendo riferiemnto a quello scioccoluogo comune pe ril quale le biopnde sarebbero più tonte…

Comments are closed.

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: