Skip to content

Tema: Il mio vicino di casa

Il mio vicino di casa è bello. In quanto tale è giovane, non come il vecchiaccio dell’attico che ha sempre qualche crema sulle mani e lascia insalubri segni bianchi su ogni cosa che tocca e non ha mai le chiavi per aprirsi il cancello. Il mio vicino si chiama C. Ma non è il C. della porta accanto che fa le pizze, è un altro C.
Non è tanto alto e ha i capelli neri, pare ricciolini. Io non c’ho mai parlato e non credo succederà a breve o facilmente. Ad ogni modo a me piace tanto e penso di tenermelo lì per fantasticarci su di quando in quando. Quando ho una giornata giù penso al mio vicino di casa. Ha un’Audi grigia, nuova, proprio del modello che ritengo opportuno per un uomo, con tutti i faretti a posto ed é sempre bella lucida perché lui la lava, forse di notte con una pompa a mano!, e poi la mette in garage. Lo incontro ogni tanto, non sempre. Lui, C., mi piace perché ha un’amaca arancione sul terrazzo. Io me ne sono comprata una in compagnia di Fa, ma non sono riuscita a montarla in modo corretto. Cosa ci vuole a montare un’amaca? Prima di tutto lo spazio! E poi delle pareti che non siano una e una di cartongesso-polistirolo e di cemento armato, se no anche i supertasselli grandi quanto un uncino da Pirata dei Caraibi non reggono. Tanto è successo a me e alla mia larga amaca a strisce blu e verdi: mezz’ora di svacco domenicale e non di più. Inciso: una donna ha bisogno sempre di un uomo, per tante e diverse cose.
Ma tornando al mio vicino C. : ogni tanto, quando non ho da fare, lo sogno la notte. E lui, che non ho mai visto da vicino, assomiglia un po’ al dott. Stanamore e un po’ Del Piero. Chissà se poi visto da vicino è proprio così oppure ha una faccia un po’ beota e non è il brasiliano ingegnoso che mi immagino. Che farà di lavoro il mio vicino? Il venditore di mobili? Il consulente per giardini? Forse è un rappresentante di montature d’occhiali sportivi oppure ha un’agenzia immobiliare.  E se avesse una ditta di import di Havana? Potrebbe anche occuparsi di argilla decorativa profumata per vasi?

Soundtrack: Jarabe De Palo – Me gusta como eres

P.s. Questo post è il primo di una serie sul mio vicino di casa. Negli anni è stato fonte di ispirazione e riflessioni.

23 Comments

  1. 2500mm 2500mm

    fa l’avvocato, è iscritto ai lions ed è uno tirchio di merda.

  2. rO rO

    Credo che non faccia l’avvocato, perché ogni legale che si rispetti gira con l’inseparabile raccolta di carte nella 24ore, e non è il suo caso: mai vista nessuna valigetta sospetta né cravatte. Con un po’ di indagini neanche troppo faticose potrei anche scoprire che non è un Lions.

  3. Anche qui c’è molto di te. E pure di quello là.

    • rO rO

      Mi fai ridere. Prima pensavo proprio a quali sono i miei post più significativi e c’era pure questo, inizio di una saga in parte eliminata perché se la moglie del vicino mi acchiappa magari non è tanto felice, pure se non c’è mai stato proprio nulla tra noi. Ho ancora l’amaca da appendere e oggi è ufficialmente primavera!

      • C’è una differenza di vedute tra i post più significativi che pensi tu e quelli che trovo io. Spesso bisogna leggere tra le righe. Quelle blu e verdi.

        • rO rO

          Ops, Topper filosofo!

          • Modera i termini!

  4. Daniele Daniele

    Com’è cambiato il tuo stile in un anno! Come avessi 10 anni di meno (oddio per quello che ne so 10 di meno potrebbero essere 15).
    Com’è poi proseguita la storia?
    Ti piacciono gli uomini con l’Audi?

    • ro ro

      Sì, scrivevo così spensierata! 🙂 Mi piacciono un sacco di cose ma gli uomini non li scelgo ( se mai sì può dire che sia una scelta ) per l’auto. Però quella Audi rientra tra le mie preferenze. Mi piacciono anche certe biciclette, quelle con la canna su cui portare le amiche o le Mini o le vespe! 🙂 Tu che tipo sei?

      • Daniele Daniele

        Non da Audi (ho un cimelio del 2001 che spero sopravviva a lungo), da bicicletta con la canna (che però è davvero scomoda), sono stato da vespa (rossa – riposi in pace) ma ora sono da moto “retrò”.
        Mi piacciono le cose che sono belle senza saperlo. L’Audi è bella ma lo sa fin troppo bene, e un po’ se la tira 😉

  5. Piace anche a me il tuo vicino di casa. E credo che già da stanotte ci fantasticherò sopra. Me lo immagino come un super eroe, super C, uno di quelli che nel bisogno arrivano senza nemmeno passare per il 113. No perchè quando quel tizio mi ha preso per il collo in un parcheggio pubblico alle 22 di un giorno feriale, io mi sono lasciato fare, aspettando che si stancasse di stringere. E alla fine ho vinto, eh? Ma un po’ di amor proprio l’ho lasciato per terra. E tra le sue mani. Allora dai, super C, vendicami come sai fare tu, infilzalo con la pompa a mano e asfaltalo con l’audi! I faretti che rompi sono a carico mio.

  6. Speranza principe del mattino… “SPERIAMO NON SIA GAY”… 🙂 (nel senso che te lo auguro)
    abbraccio!

  7. sono belli questi giochi di fantasia sulle persone che incrociano, ma da lontano, la nostra vita

    • ro ro

      Come quando guardi chi ti siede vicino in metrò, no?

      • Già. O a volte incroci lo sguardo con qualcuno per strada 🙂

  8. Invece a me questo vicino di casa dà noia. Ha un’Audi, proprio come quella che dovrebbe avere un uomo, con tutti i faretti a posto. E la lava. Esce la sera, la lava con una pompa a mano e la mette nel garage. Poi è basso. E ha anche i ricciolini neri.
    Ha un’amaca arancione sul terrazzo. Quindi ha un terrazzo.
    E nonostante sia un uomo noioso e basso, che passa il suo tempo attivo a lavare un’AUDI come mio zio Renato lavava la sua 850 sport quaranta anni fa, per poi sbracarsi sfinito su un’amaca arancione sotto la pioggia battente, ha purtuttavia una donna che lo sogna.
    Però non ti illudere, vicino bassetto e ricciolino: solo quando ella non ha niente da fare.

    • ro ro

      In realtà non l’ho mai visto adagiato sull’amaca.
      A chi interessa c’è anche il seguito della storia:

  9. Lo sapevo che era bbono!!!

    🙂

    • rO rO

      Se vai nel campo “cerca” del blog e inserisci “vicino” puoi trovare anche il seguito.

  10. Con le proprie gambe | FarOVale Con le proprie gambe | FarOVale

    […] così il mio vicino di casa, quello bello, con la moglie bella, l’Audi bella, i figli belli (quasi) si è trasferito. Ero […]

  11. Di sicuro si occupa di argilla profumata per vasi, l’ho capito dall’amaca arancione 🙂

    • rO rO

      Non mi parlare di quella cosa lì! Da anni ne ho ancora e parecchia nel portabagagli dell’auto, gentile omaggio di un simpatico imprenditore, e non ho mai trovato il modo opportuno di utilizzarla, se non per profumare la macchina.

Comments are closed.

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: